Salta al contenuto

Cosa fa

Adempimento di tutti i compiti previsti dalla legislazione statale, regionale e comunale in materia civile e, in particolare:

- Coordinamento e direzione dell’attività di protezione civile, pronto intervento sismico e delle emergenze per tutti gli interventi calamitosi

- Promozione e coordinamento nella redazione di progetti integrati per la sicurezza

Adozione in ambito comunale delle attività di prevenzione dei rischi stabilite dai programmi e piani regionali

Predisposizione dei piani comunali e/o intercomunali di emergenza anche nelle forme associative e di cooperazione previste dalle leggi nazionali e regionali

Previsione – attività dirette allo studio del territorio ed alla individuazione dei possibili rischi

Prevenzione – attività tese ad evitare il rischio o comunque a ridurre al minimo i danni conseguenti

Soccorso – attività volte a fornire la prima assistenza alla popolazione al fine di ridurre i disagi derivanti dall’emergenza

Superamento dell'emergenza – attività finalizzate alla rimozione, mediante il coordinamento di tutte le componenti del sistema di Protezione Civile, degli ostacoli che impediscono la ripresa delle normali condizioni di vita

Per realizzare quanto precede:

- compie attività di studio e ricerca finalizzate alla individuazione degli scenari di rischio- assicura la funzionalità del C.O.C (Centro Operativo Comunale) e C.O.M (Centro Operativo Misto)- elabora e tiene continuamente aggiornato il piano comunale di protezione civile- segnala ai Settori del Comune e ad Enti competenti pericoli ed inconvenienti- partecipa, coordinandole, alle attività di soccorso e di superamento dell'emergenza, nelle quali, per le loro caratteristiche, è necessario l'intervento della protezione civile al fine di ripristinare la situazione precedente all'evento accaduto- organizza, coordina, partecipa e favorisce la conoscenza della "protezione civile" presso la popolazione- svolge, collabora e concorre in attività educative ed informative rivolte al mondo della scuola- organizza e coordina azioni preventive in materia di sicurezza avvalendosi anche della partecipazione del Volontariato- coordina l'impiego del Volontariato in ambito comunale per fronteggiare le emergenze, mantenendo costanti rapporti- partecipa e concorre ad esercitazioni sul territorio- collabora con la locale Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo, concorrendo alle attività di protezione civile

Progettazione e validazione layout sedi municipali

Gestione delle funzioni relative alla Prevenzione Protezione Aziendale

Consulenza continua per i “Datori di Lavoro” e loro delegati

Redazione e/o aggiornamento dei Documenti di Valutazione dei rischi

Redazione e/o aggiornamento dei Piani di Emergenza Interni per le strutture comunali

Consulenza per la redazione a cura del dirigente responsabile del contratto dei Documenti di Valutazione dei Rischi Interferenziali relativi a tutti gli appalti del Comune di Parma

Programmazione e docenza per i corsi di formazione per tutti i lavoratori del Comune di Parma secondo il D.Lgs 81/2008 e s.m.i. e i conseguenti accordi Stato-Regioni

Promuove e collabora alla realizzazione di corsi concernenti la sicurezza e la salute nei luoghi di lavoro

Redazione delle obbligatorie procedure di sicurezza per le attività a rischio

Gestione della sorveglianza sanitaria per il personale del Comune di Parma

Gestione del rapporto con il medico competente appositamente nominato

Collaborazione alla gestione organizzativa dello “Sportello d’Ascolto”

Collaborazione continua con tutti servizi comunali per individuare e risolvere le criticità strutturali e gestionali

Miglioramento del sistema di qualità UNI EN ISO 9001:2015

Mediazione e confronto funzionale con gli organi di controllo del territorio (AUSL, Vigili del Fuoco, Arpae, ecc.)

Ultimo aggiornamento

19-05-2022 11:05

Questa pagina ti è stata utile?