NOTIZIE / 14.09.21 / CULTURA

Parma Music Film Festival

Al via la IX edizione, dal 20 al 25 settembre, a Parma. Omaggio ad Alida Valli e Mario Lanza nel centenario della nascita, progetti con le scuole. La tutela dell'ambiente bandiera del festival.

INTERNATIONAL MUSIC FILM FESTIVAL

PARMA

INTERNATIONAL MUSIC FILM FESTIVAL

IX Edizione, 20 – 25 Settembre 2021

Direttore  Artistico:  M° Riccardo J. Moretti

Direzione Generale: Eddy Lovaglio, Parma OperArt

OMAGGIO AD ALIDA VALLI E MARIO LANZA NEL CENTENARIO DELLA NASCITA – PROGETTI CON LE SCUOLE – LA TUTELA DELL’AMBIENTE BANDIERA DEL FESTIVAL

 Luoghi di svolgimento del festival:

Casa della Musica dal 20 al 23 settembre

CUBO:  20 e 24 settembre (solo serale)

Cinema Astra: 23 settembre serale, 24 settembre proiezioni pomeridiane

Cerimonia di Premiazione 25 settembre alla Casa della Musica

L’edizione di quest’anno del film festival, che si svolgerà dal 20 al 25 settembre 2021, alla Casa della Musica, sede principale del festival, al cinema Astra e al Cubo, prevede due importanti celebrazioni nel centenario della loro nascita: ALIDA VALLI E MARIO LANZA.

Il festival si inaugura, infatti, nel nome di Mario Lanza, con il concerto degli otto finalisti del concorso canoro “Mario Lanza Legend” il 20 settembre, alla Casa della Musica, alle ore 17.00. Le celebrazioni del centenario del tenore italo-americano proseguiranno al Cubo (via La Spezia 90) con la proiezione, alle ore 21.00, del film “Il grande Caruso” interpretato, appunto, da Lanza che vuole ricordare anche il centenario della morte di Caruso.

L’attrice croata Alida Valli fu una delle più grandi interpreti del cinema italiano e mercoledì 22 settembre (ore 16.30) il festival presenta alla Casa della Musica il documentario “ALIDA” con la presenza del regista Mimmo Verdesca che presenterà il suo lavoro.

Il film festival quest’anno ha voluto coinvolgere anche il mondo scolare, così penalizzato in questo ultimo anno di pandemia, con due appuntamenti di spessore: mercoledì 22 settembre il M° Fabio Frizzi, compositore di numerose colonne sonore importanti, terrà una masterclass al Liceo Bertolucci dal titolo “Creazione di musica per l’immagine”, mentre giovedì 23 settembre (ore 16.30) alla Casa della Musica presenteremo il filmato dell’ Istituto Comprensivo Parma Centro frutto del progetto “Educational Movie & Music” condotto con gli studenti della classe di percussioni del professor Patrizio Borlenghi che ha avuto l’intento di coinvolgere i ragazzi, tramite il mezzo audiovisivo, alle materie musicali. E’ stato un percorso molto valido che come festival vorremmo ripetere anche per i prossimi anni.

Altra novità di quest’anno è stato il concorso fotografico che aveva come tematica la tutela dell’ambiente. Le foto che hanno partecipato sono state selezionate per un videoclip dal titolo “Help the world” che verrà proiettato il 20 settembre alla Casa della Musica alle ore 19.00 e seguirà la premiazione della foto vincitrice. Anche questa iniziativa è una delle missioni che si propone il festival: cercare di documentare e sensibilizzare il pubblico alla tematica ambientale attraverso foto che daranno vita a filmati che mostreranno un degrado che dobbiamo fermare con scelte individuali e consapevoli, oltre che collettive.

L’edizione di quest’anno ha un programma ricco di film in concorso: lungometraggi, cortometraggi, documentari e video di danza per un totale di 41 produzioni che si disputeranno i premi principali, la “Violetta d’Oro” alla migliore colonna sonora e la “Violetta d’argento” al miglior film, oltre agli altri premi consueti del film festival (miglior sceneggiatura, miglior interprete, miglior documentario, ecc). Ma ci sono anche quest’anno premi speciali come il Premio Malerba alla migliore sceneggiatura, il Premio MUP alla migliore produzione di giovani registi senza distribuzione, il Premio ArtPopJury decretato dalla giuria popolare. Infine il Danza Award, premio assegnato al miglior cortometraggio di danza; per il quarto anno la danza è entrata a far parte di questo festival e in questa edizione presenteremo due importanti retrospettive: Dance Inside, con la presenza di Giuseppe Di Stefano che illustrerà i lavori di importanti coreografi dedicati e realizzati in periodo di lockdown, e la retrospettiva del Cinedans di Amsterdam, realtà consolidata in questo settore che da quest’anno ha iniziato una partnership con il nostro festival di Parma.

Il film festival anche in questa edizione sarà una bella opportunità per il pubblico di poter assistere a proiezioni di film, documentari e cortometraggi qualitativamente importanti, alcuni dei quali non sarebbe possibile vedere nel normale circuito delle sale cinematografiche. L’ingresso a tutte le proiezioni ed eventi è gratuito, l’accesso è consentito ai soggetti muniti delle certificazioni verdi Covid-19 (Green Pass).

La prenotazione è obbligatoria tramite app Parma 2020+21.

Informazioni: Casa della Musica: 0521-031170,  infopoint@lacasadellamusica.it

Per il cinema Astra e Cubo: prenotazioni a info@parmaoperart.com o telefonando al 393 0935075.

I Partner e sostenitori del film festival sono: l’Università degli Studi di Parma, Dipartimento di Lettere, Arti, Storia e Società; il Comune di Parma/Assessorato alla Cultura - Casa della Musica, Premio Luigi Malerba, la FILM COMMISSION della Regione Emilia Romagna, il CUBO, Cinema ASTRA, MUP Editore, CineDans, DietaCOM.

Sponsor tecnico: Oddi Gioelleria.

TUTTO IL PROGRAMMA DETTAGLIATO SU:

http://www.parmamusicfilmfestival.com

http://www.facebook.com/#!/parmamusicfilmfestival?fref=ts


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014