Comunicati Stampa

30.07.21 / MOBILITÀ E TRASPORTI

Alta Velocità

Sottoscritto a Roma il Protocollo di Intesa per inserire Parma nel reticolo dei servizi ad Alta Velocità. Soddisfazione del Sindaco Pizzarotti e dell'Assessore Alinovi.


È stato sottoscritto, questa mattina, a Roma, al Ministero delle Infrastrutture e Mobilità sostenibile, il Protocollo di Intesa: “Finalizzato alla determinazione e condivisione della migliore soluzione per l’inserimento efficace della città di Parma nel reticolo dei servizi ad Alta Velocità, mediante la realizzazione di una stazione dedicata o altre soluzioni infrastrutturali o di servizio”.   

La sottoscrizione è avvenuta da parte dello stesso Ministro delle Infrastrutture, Enrico Giovannini, del Sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, di Andrea Corsini, Assessore Regionale a mobilità e trasporti, infrastrutture, turismo, dell’Amministratore Delegato di RFI – Rete Ferroviaria Italiana, Vera Fiorani. Al momento ha preso parte l’Assessore ai Lavori Pubblici, Michele Alinovi.   

Nelle premesse del Protocollo tutti i soggetti sottoscrittori condividono l'opportunità e l'urgenza di determinare la migliore modalità per l'inserimento efficace della Città di Parma e del suo territorio nel reticolo dei servizi alta velocità sia per importanza demografica sia per la presenza di un significativo tessuto produttivo, turistico e culturale. 

Soddisfazione è stata espressa dal Primo Cittadino, Federico Pizzarotti. "Quello di oggi è un tassello importante nel percorso che l’Amministrazione si è fortemente impegnata a intraprendere verso un obiettivo strategico per il territorio di Parma. Non è stato facile arrivare qui, ma questo rappresenta un punto di partenza per una sfida ancora più impegnativa che Parma potrà vincere solo facendo squadra. Per raggiungere obiettivi anche ambiziosi bisogna prima di tutto crederci e noi ci crediamo”.   

A cui si è unito l’Assessore ai Lavori Pubblici, Michele Alinovi, che ha dichiarato: “Con la firma di questo Protocollo d’Intesa Parma ha una nuova occasione per vincere la sfida dell’Alta Velocità. Ci attendiamo che il Tavolo Tecnico, in questo anno di lavoro, sia all’altezza delle aspettative e che sappia fornire risposte alle necessità che il territorio reclama e che in questo Protocollo vengono riconosciute con chiarezza ed urgenza. Credo, quindi, che in questo contesto dovremo farci valere per recuperare, almeno in parte, quel “treno” che abbiamo perso negli anni Novanta”.   

Il Protocollo d’Intesa prevede l’istituzione di un Tavolo Tecnico che ha come obiettivo la determinazione della migliore soluzione per l’inserimento di Parma e del suo territorio nel reticolo dei servizi AV/AC, valutando sia la realizzazione di una stazione dedicata sulla linea ad Alta Velocità Alta Capacità Milano – Bologna, anche considerando diverse opzioni localizzative, sia soluzioni infrastrutturali e di organizzazione del servizio di tipo diverso, che verranno elaborate nell’ambito del Tavolo Tecnico stesso.  Al Tavolo Tecnico partecipano il Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibile, che ne coordina i lavori, la Città di Parma, la Regione Emilia Romagna e Rete Ferroviaria Italiana, mediante la nomina di un proprio referente, che avrà facoltà di allargare la partecipazione ad altri soggetti della propria amministrazione. Per eventuali approfondimenti su temi specifici, potranno essere invitati al tavolo anche altri soggetti esterni, di volta in volta interessati al tema trattato.   

Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014