Comunicati Stampa

28.09.21 / PARI OPPORTUNITA E DIRITTI

Torna Mus-e Parma

Tutte le attività dedicate ai bambini e alle bambine del nuovo programma “Tempo Al Tempo - L’arte ha le ali e ha bisogno di volare in libertà”. Dal 6 ottobre al 17 dicembre.


Torna dal 6 ottobre a pieno ritmo il progetto artistico-pedagogico Mus-e, dedicato a offrire a bambini delle scuole primarie di parma e di tutta Italia nuove esperienze di integrazione attraverso il linguaggio artistico.

Il progetto, che si inserisce nell’ambito delle progettualità di Parma 2020+21, con il patrocinio del Comune e della Regione Emilia Romagna e dedicato ad Anna Cattaneo, illustratrice e fondatrice di Mus-e Parma, partirà dal cuore della città mercoledì 6 ottobre, sotto i Portici del Grano in piazza Garibaldi, con due performance dal vivo, in una giornata “Mus-e Arte e bambini”.

Alle ore 10 “Il giardino del tempo” realizzata dai bambini della classe 5B della scuola primaria Rodari di Parma a cura delle artiste Marilina Diaz (danza creativa) e Michela Grasselli (arti visive) e alle ore 11.00“Il tempo del vento” realizzata dai bambini della classe 4° della scuola Primaria Corazza di Parma a cura delle artiste Agnese Scotti (teatro-danza) e Titta Caggiati (arte del Costume).

Per l’intera giornata sotto i Portici del Grano ci sarà una performance sonora “La pazienza dei minuti” composta da Ailem Carvajal ed assemblata con 25 metronomi più una traccia elettroacustica con musiche di Giuseppe Verdi e le voci dei bambini della scuola Primaria Don Milani di Parma che hanno seguito il Laboratorio “Fuori dal tempo” guidati da Francesco Pelosi (scrittura creativa) e Martina Vissani (arti circensi). Una mostra fotografica e il video artistico “Tempo al Tempo” dedicati ai bambini Mus-e nelle scuole coinvolte di Parma, a cura di Alessandro Ceci e Isabella Prealoni e in collaborazione con Cinemino Itinerante.

Per tre mesi, dall’11 ottobre fino al 17 dicembre 2021, nelle “Settimane Mus-e Itineranti”, la mostra fotografica ed il video artistico a cura di Isabella Prealoni e Alessandro Ceci saranno visibili nelle scuole coinvolgendo tutte le classi delle Primarie di Parma che hanno partecipato al progetto “Tempo al Tempo”.

Dall’11 al 22 ottobre 2021 scuola primaria Rodari via Fermo Ognibene 25/b Parma

Dal 25 ottobre al 5 novembre 2021 Scuola primaria Pezzani via Puccini 23 Parma

Dall’8 al 19 novembre 2021 Scuola primaria Don Milani via Montebello 18/a Parma

Dal 22 al 3 dicembre 2021 Scuola primaria Martiri di Cefalonia via Pelicelli 16 Parma

Dal 6 al 17 dicembre 2021 Scuola primaria Corazza via Fratelli Bandiera 4/a Parma

Il 20 novembre 2021 si svolgerà la mattinata di studio Mus-e “L’arte come cura e benessere” al Palazzo del Governatore a Parma. Seminario registrato e in presenza su invito.

Apertura del seminario con la performance dal vivo “Kairos e Chronos. Il tempo è uno?” realizzata dalla classe 4A della scuola Primaria Pezzani di Parma e dalle artiste Mus-e Parma, Stefania Maceri (teatro) e Federica Olari (musica).

Seguirà la tavola rotonda “Arte e salute: riflessioni ed esperienze” con gli interventi di: Enzo Grossi (Fondazione Bracco, Milano); Alfredo Raglio (ICS Maugeri-Università degli Studi di Pavia); Francesca Velani (Coordinatrice Parma 2020+21); Rita Costato Costantini (Coordinatrice nazionale Mus-e Italia); Ailem Carvajal (Artista e Coordinatore artistico di Mus-e Parma); Barbara Olga Melita Clemenza (Direzione Didattica di via Fratelli Bandiera, Parma); Mara Montagna (Insegnante progetto Mus-e Parma).

Moderano gli interventi Sergio Bernasconi ed Alida Guatri.

Nella mattinata ci sarà la visione e presentazione del video artistico “Tempo al tempo” e la mostra fotografica sull’esperienza Mus-e, realizzate da Alessandro Ceci e Isabella Prealoni oltre a una performance sonora “La pazienza dei minuti” con 25 metronomi, a cura di Ailem Carvajal.

L’organizzazione dell’evento è a cura del direttivo di Mus-e Parma: Sergio Bernasconi, Stefano Bussolati, Alida Guatri e Ailem Carvajal.

Il Coronavirus non ha fermato il progetto artistico Mus-e (avviato 16 anni fa nella nostra città) nelle scuole primarie di Parma e di tutta Italia negli ultimi due anni. Soprattutto in questo ultimo periodo ha raccolto profonde testimonianze e continuato a intervenire dentro le scuole, negli ospedali pediatrici di alcune città italiane e in altri luoghi di vita dei bambini (sia in presenza che on line) con un insieme di sforzi e sinergie tra i bambini stessi con le loro famiglie, gli artisti, gli insegnanti e i Dirigenti Scolastici.

Tutto questo nella consapevolezza che portare e mantenere nel tempo l’arte a scuola sia di fondamentale importanza e necessario per l’anima e il benessere psicofisico dei piccoli e del mondo che li circonda.

Sergio Bernasconi, Presidente Mus-e Parma, sottolinea: “l’obiettivo è quello di educare le nuove generazioni attraverso l’espressione artistica (musica, teatro, danza, arti visive) come linguaggio comune da utilizzare contro l’emarginazione, la violenza, l’isolamento, creando integrazione e comunicazione, valorizzando la bellezza di ogni bambino. La finalità di MUSique Europe non è tanto l’apprendimento delle specifiche discipline artistiche ma la condivisione del codice di comunicazione delle singole arti, con diretta influenza sulla maturazione e sullo sviluppo equilibrato del bambino.  E di questo parleremo più specificatamente al Seminario  al Palazzo del Governatore il 20 novembre con autorevoli esperti nazionali del settore  in cui verrà presentata l’esperienza accumulata in questi anni”.

 

Per infoguatri.parma@mus-e.it

www.mus-e.it

Cell 349 1793712

FB Mus-e Parma

You Tube Muse/Parma

Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014