NOTIZIE / 11.01.11 / FAMIGLIA E PERSONA

Parma non dimentica Haiti: donata macchina per protesi

Un anno fa il sisma che devastò l'isola caraibica. Oggi il comitato "Parma per Haiti" dona una macchina per fabbricare protesi all’ospedale pediatrico di Saint Damien, in Haiti.
bernini haiti



La solidarietà di Parma scattata all'indomani del terremoto che devastò Haiti ha raggiunto il suo primo obiettivo. Grazie alla generosità delle istituzioni, delle associazioni, delle aziende e dei singoli cittadini, il comitato Parma per Haiti ha acquistato una sofisticata apparecchiatura medica in grado di fabbricare protesi in materiale plastico per i bambini rimasti mutilati durante il terremoto.

La macchina è composta da uno scanner FASTSCAN che prende le misure della parte del corpo sulla quale installare la protesi, da una fresatrice RODIN4D in grado di fabbricare le protesi e dal relativo software di gestione. L’apparecchiatura medica creerà un vero e proprio Centro per le protesi all’interno dell’ospedale pediatrico Nuestros Pequenos Hermanos di Saint Damien, diretto da padre Richard Frechette, che lo scorso 20 maggio si era recato a Parma su invito del comitato per elaborare i dettagli della realizzazione del Centro.
 
Il comitato "Parma per Haiti", costituitosi il 13 febbraio 2010 e presieduto dall’assessore Giovanni Paolo Bernini, ha realizzato venti iniziative per l'acquisto dell'apparecchiatura medica, tra cui raccolta fondi, concerti e sfilate di moda. Molto soddisfatto Bernini, che ha voluto "comunicare alla cittadinanza, alle associazioni e alle aziende che si sono rese disponibili a partecipare a questa gara di solidarietà che il loro prezioso contributo ci ha permesso di raggiungere l’obiettivo prefissato da Parma per Haiti. Nelle prossime settimane ci recheremo sull’isola per portare a padre Frechette il saluto della cittadinanza e per visitare i piccoli ricoverati nell’ospedale pediatrico”.


Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014