NOTIZIE / 10.03.11 / BENESSERE E STILI DI VITA

La raccolta differenziata si impara a scuola

Prosegue il progetto sperimentale, promosso dal Comune di Parma e da Iren Emilia, che vede gli alunni e gli insegnanti di diverse scuole parmigiane impegnati nell’opera di educazione alla raccolta differenziata. L’iniziativa coinvolge circa 7200 studenti di istituti secondari di secondo grado cittadini.
assessore sassi al melloni

Prosegue il progetto sperimentale, promosso dal Comune di Parma e Iren Emilia, che vede gli alunni e gli insegnanti di diverse scuola parmigiane impegnati nell’opera di raccolta differenziata.

L’iniziativa coinvolge circa 7200 studenti di istituti secondari di secondo grado, dove tutte le classi e gli uffici sono stati dotati di contenitori per il vetro/plastica/barattolame e per la carta in modo che la differenziazione dei rifiuti avvenga direttamente classe per classe. Il progetto prevede inoltre momenti di approfondimento sul tema della raccolta differenziata.

New entry del progetto, l’istituto tecnico “Melloni”, che comincerà il suo percorso nella raccolta differenziata insieme alle scuole cittadine che hanno aderito finora all’iniziativa: ISISS “Giordani”, liceo classico “Romagnosi”, il liceo scientifico “Marconi”, il liceo scientifico “Ulivi”, Ipsia “P.Levi” e l’istituto tecnico “Rondani”.

“Grazie alla sensibilità dei docenti, anche questo importante istituto cittadino si avvia a differenziare i propri rifiuti – ha detto l’assessore all’Ambiente Cristina Sassi in visita al Melloni – e il fatto che altri 1200 ragazzi partecipino attivamente alla diffusione della raccolta differenziata è motivo d’orgoglio per l’intera città, oltre a dimostrare da parte loro una grande assunzione di responsabilità.”

TAG | rifiuti

Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014