NOTIZIE / 17.12.16 / AMBIENTE

Premio Comuni Virtuosi

Quest'anno si è svolta a Parma, nella sala consiliare del Municipio, la cerimonia di premiazione della decima edizione del Premio Comuni Virtuosi.

2016 12 17 premio comuni virtuosi w

Il prestigioso riconoscimento dell'associazione Comuni Virtuosi ha l’obiettivo di valorizzare le buone pratiche in campo ambientale sperimentate dai Comuni italiani.

“Anni fa non ci saremmo mai immaginati – ha esordito il sindaco Federico Pizzarotti, affiancato, per l'Amministrazione Comunale, dagli assessori Gabriele Folli e Michele Alinovi – di poter ospitare il Premio Comuni Virtuosi, una importante tappa per noi nel promuovere le buone pratiche, che rappresentano un elemento fondamentale del nostro percorso. Speriamo di poter essere rappresentativi di questa realtà apartitica che porta avanti il valore delle pratiche virtuose creando una rete tra le amministrazioni”.

Il presidente dell'associazione dei Comuni Virtuosi Bengasi Battisti, insieme a Gianluca Fioretti, del direttivo dell'associazione, e Marco Boschini, coordinatore di Comuni Virtuosi, hanno sottolineato l'importanza di non sottovalutare i veri patrimoni di cui il territorio è dotato, attraverso un lavoro che possa essere partecipato e riscontrabile.

Il Comune vincitore assoluto è risultato Marano Vicentino, rappresentato dal sindaco Piera Mora, per “l'innovazione, la trasversalità, l'originalità, la concretezza e replicabilità. Esempio efficacissimo di quanto sia possibile determinare un cambiamento sostenibile a livello locale, quando l'amministrazione comunale gioca con fantasia, coraggio e competenza il proprio ruolo nella comunità”.

Al Comune vincitore assoluto spetta una somma in denaro di 2.500 euro da investire in progetti di educazione ambientale nelle scuole del proprio territorio. Parte di questa, come da volontà di Marano Vicentino, verrà devoluta alle popolazioni terremotate.

Gli altri premiati nelle cinque categorie previste dal bando, gestione del territorioimpronta ecologicarifiutimobilità sostenibile e nuovi stili di vita, sono stati: Scontrone (AQ) per la categoria “gestione del territorio”, Artegna (UD) per “impronta ecologica”, Maranello (MO) per “Rifiuti”, Desenzano del Garda (BS) e Trento per “Mobilità Sostenibile” e Curno (BG) per “Nuovi stili di vita”.

Gli altri Comuni finalisti presenti in sala, che hanno illustrato, come i premiati, i progetti che li hanno portati alla nomination, sono stati: Lago (CS), Volterra (PI), Boltiere (BG), Monterotondo Marittimo (GR) e Isola delle Femmine (PA).

I progetti, ambiziosi, molto concreti e a volte sorprendenti, sono stati esaminati dalla giuria, composta da esperti del settore, giornalisti e amministratori locali: Isabella Conti (sindaco di San Lazzaro di Savena), Silvia Ricci (Responsabile campagne Associazione Comuni Virtuosi), Massimo Buccilli (A.D. Velux), Andrea Bertaglio (La Stampa), Alessio Maurizi (Radio 24), Rossella Muroni (Presidente Legambiente), Eliana Bruschera (Novamont), Marco Boschini (Associazione Comuni Virtuosi), Alessio Ciacci (Presidente ASM Rieti), Domenico Finiguerra (consigliere comunale di Abbiategrasso).

Alla cerimonia hanno partecipato, oltre ai vertici dell’Associazione e ai giurati del Premio, il sindaco di Parma Federico Pizzarotti, l’Assessore all’ambiente Gabriele Folli e l'assessore ai Lavori pubblici, Urbanistica, Edilizia ed Energia Michele Alinovi, insieme ai rappresentanti dei Comuni premiati, sindaci e amministratori locali provenienti da tutta Italia.

Per informazioni - Ufficio Stampa

Marco Boschini, Tel. 3346535965

info@comunivirtuosi.org

www.comunivirtuosi.org


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014