Emergenza coronavirus: operativi in tutta Italia i centri antiviolenza (CAV)

Sempre attivo 24 su 24 il numero verde 1522
Coccarda violenza donne.jpg

Non si sospendono le attività dei centri antiviolenza (CAV) che in quanto servizi sociali, “assicurano servizi strumentali al diritto alla salute o altri diritti fondamentali della persona”

Inoltre le donne che si trovano in una situazione di emergenza ed urgenza detrminata da episodi di violenza, possono muoversi per rivolgersi ad un CAV in quanto sussistono 'ragioni di necessità'.

Per consultare il centro antiviolenza della tua regione clicca qui

 

 

Ricordiamo, infine, che è sempre attivo 24 su 24 il numero verde 1522, gratuito, dedicato alle richieste di aiuto e sostegno alle vittime di violenza e stalking.