Giornata Internazionale delle bambine - 11 ottobre

Alla vigilia della Giornata Mondiale delle Bambine (11 ottobre), Terre des Hommes presenta la nona edizione del Dossier della Campagna Indifesa
dossier-indifesa-cs-h-940x492.png

Il nuovo Dossier “La Condizione delle Bambine e le Ragazze nel Mondo” della nona edizione della Campagna Indifesa di Terre des Hommes mette in luce anche le drammatiche conseguenze che la pandemia di Coronavirus sta avendo sulle fasce più vulnerabili della popolazione mondiale, in particolare sulle bambine e sulle ragazze. Per loro è aumentato il rischio di essere sottoposte a mutilazioni genitali femminili, matrimoni e gravidanze precoci a causa della chiusura delle scuole e della riduzione dei fondi destinati a porre fine a queste pratiche con l’obiettivo di progredire verso la parità di genere. Le stime sono davvero allarmanti: la tendenza attuale vede ogni anno 12 milioni di ragazze sotto i 18 anni costrette a sposarsi, spesso con uomini molto più grandi di loro, ma si teme che in questo clima di insicurezza economica nel prossimo decennio la cifra possa crescere, con un incremento di altri 13 milioni di spose bambine. Inoltre, nel solo 2020 ben 4,1 milioni di bambine potrebbero essere sottoposte a mutilazioni genitali. Se a tutto questo si aggiunge il fatto che le misure di contenimento della pandemia hanno dato una brusca frenata all’accesso all’istruzione tout court, impedendo a circa 743 milioni di bambine e ragazze di andare a scuola a causa del lockdown, si capisce quanto il quadro generale sia realmente preoccupante.

Il Dossier Indifesa di Terre des Hommes, la cui prima edizione risale al 2012, è stato il primo rapporto a raccogliere in maniera sistematica dati su tutte le violazioni dei diritti delle bambine e delle ragazze e storie da tutto il mondo di empowerment femminile.

Per leggere il Dossier clicca qui