Un corteo colorato, con striscioni, musica, fiori e sorrisi. Una marcia che ha portato in cammino la difesa dei diritti e delle libertà conquistate e di quelle ancora da raggiungere, che non coinvolga solo le donne ma valorizzi le differenze.

Lo slogan del corteo “La libertà delle donne libera tutti” ha visto una numerossissima partecipazione. Una camminata organizzata dal “Comitato No Pillon” a cui hanno aderito Comune di Parma rappresentato dall'assessora alle Pari Opporuinià del Comune di Parma Nicoletta Paci, Al Amal, Amici d’Africa, Anpi, Centro antiviolenza, Centro studi movimenti, Ciac, Consulta dei popoli, Coro dei malfattori, Maschi che si immischiano, Officina popolare, Potere al popolo, Rifondazione comunista, Senso comune, Uuar, Usi, Vagamonde, Voce nuova Tunisia, W4W e Zona Franca.