Schermi: conoscerli per insegnarli

Il manuale per un uso consapevole dei Media di Lorella Zanardo sarà presentato a Palazzo del Governatore Giovedì 30 settembre alle 17.

lorellazanardo

L’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Parma propne un appuntamento che si rivolge agli adulti (genitori e insegnanti) al fine di fornire qualche suggerimento su come parlare ai/alle ragazzi/e di una questione delicata, quotidiana, generazionale, come l’uso consapevole del nuovi Media.

“Si tratta di un’iniziativa che riteniamo importante per le figure familiari ed educative che stanno accanto nella loro crescita ai ragazzi” dice Nicoletta Paci alla guida dell’assessorato “che ha l’obiettivo anche di prevenire e combattere la violenza di genere attraverso la promozione, tra i teen-ager, di comportamenti responsabili nell’uso che fanno dei social network e dei nuovi media. Lorella Zanardo è protagonista di questa inedita esperienza educativa a livello nazionale ed internazionale, ha fatto sua l’indagine sul campo nei confronti del trattamento mediatico della figura femminile e un’azione itinerante di formazione sul tema”.

Giovedì 30 settembre 2021, alle 17, all’Auditorium “Carlo Mattioli” - Palazzo del Governatore – verrà presentato, quindi, il libro di Lorella Zanardo "Schermi. Se li conosci non li eviti. Manuale per un uso consapevole dei media". All’incontro parteciperanno: l’Assessora alle Pari Opportunità del Comune di Parma Nicoletta Paci e gli autori dell'autorevole sagglo Lorella Zanardo, scrittrice e attivista, e Cesare Cantù, regista televisivo. 

L’incontro sarà anche l’occasione per presentare i risultati del corso diFormazione dei Formatoriche si è svolto nel febbraio scorso, promosso dall’Assessorato alla Partecipazione e alle Pari Opportunità. 

Il corso si è posto in continuità con il progetto“Per un uso consapevole dei Media”,dedicato all’analisi dell’utilizzo dell’immagine femminile nei media, nelle pubblicità, nella comunicazione e alla valorizzazione e sensibilizzazione per un uso positivo dell’immagine, rispettoso della dignità delle persone e con il percorso Educazione ai media e alla cittadinanza. 

Un percorso avanzato che ha consentito ai/alle partecipanti, insegnanti delle scuole medie superiori di primo e secondo grado, di acquisire competenze tecniche e pratiche mirate all’analisi critica e didattica per la sensibilizzazione del pubblico giovane sui principali temi del consumo mediatico.  

L’evento è gratuito ma è necessario effettuare la prenotazione utilizzando l’App Parma 2020+21. 

L’ingresso è consentito soltanto a chi è munito di green pass.