L’IMPATTO DELL’ATTIVITA’ FISICA SULLO SVILUPPO NEL SENSO DI RESPONSABILITA’ E AUTONOMIA

a cura della Dott.ssa Giulia Bensi, Psicologa e Psicoterapeuta dello Sviluppo

Parma Cambia Spazio - card G. Bensi

E’ importante spronare bambini e adolescenti a mantenere un’attività motoria regolare e quotidiana, magari trovando spunti per uscite, anche in epoca di pandemie, preferendo spostamenti a piedi o in bicicletta.

L’Attività all’aria aperta permette di mantenere un equilibrio sia fisico che mentale.

L’attività motoria aiuta a:

- responsabilizzarsi,

- organizzarsi;

- gestire meglio il tempo a disposizione;

- confrontarsi con i coetanei;

- rispettare le regole, quando si fa sport di squadra;

- scaricare ansie e tensioni, staccare dallo studio;

- ridurre la possibilità di incappare in comportamenti problema.

Possono essere campanelli d’allarme sia la sedentarietà e lo stare troppo in casa con il rischio di buttarsi sul cibo per noia, che un esercizio fisico eccessivo se svolto per evitare il cibo, in questo caso si tratta, appunto, di un disturbo alimentare, problematica acuita in periodo di pandemia.

Segue il link all'intervento della Dott.ssa Bensi:

https://youtu.be/peLTBSbZljk?t=2468