Il Patto di collaborzione intende valorizzare questo piccolo Oratorio risalente al 1617, che sorge nel quartiere Oltretorrente, rinnovando l'illuminazione della cupola per dare il giusto riasalto agli affreschi del pittore Sebastiano Galeotti, incaricato di affrescare la cupola con un'Assunzione di ispirazione corregesca.

Vedi cenni storici in allegato