PARTECIPAZIONE / 09.10.20

Marcia della Pace e della Fraternità, PerugiAssisi

Rappresentati del Comune, domenica 11 ottobre, parteciperanno alla Marcia della Pace e della Fraternità.

perugia.PNG

Il Comune di Parma aderisce, anche quest’anno, alla Marcia della Pace e della Fraternità, PerugiAssisi . 

Domenica 11 ottobre si terrà la Marcia PerugiAssisi che diventa una Catena Umana. Sarà una catena di costruttori di pace lungo tutta la strada che unisce Perugia ad Assisi, con le persone distanziate almeno due metri, ma unite dal filo che ciascuno porterà e annoderà a quello degli altri. Quel filo simboleggerà l’impegno a tessere nuovi rapporti umani basati sulla cura reciproca e dell’ambiente. 

Il Comune di Parma sarà rappresentato dal Vice Presidente Vicario del Consiglio Comunale, Sandro Campanini e da agenti della Polizia Locale che porteranno il Gonfalone della città.  

La partecipazione del Comune di Parma testimonia l’impegno della città sul tema dei diritti e, in particolare, sul diritto alla pace per una società più equa dove tutti e tutte possano condurre una vita dignitosa e felice.  

La partecipazione alla Catena Umana PerugiAssisi s’inscrive nel programma d’iniziative realizzate dall’Assessorato alla Partecipazione e ai Diritti dei Cittadini, guidato dall’Assessora Nicoletta Paci, per la sensibilizzazione e la diffusione dei principi della cittadinanza globale, della solidarietà e della pace. 

L’iniziativa è promossa dal Coordinamento Nazionale Enti Locali per la pace e i diritti umani di cui il Comune di Parma è socio dal 2018, e prevede un programma articolato su 3 giornate: “3 giorni di pace. Progettiamo insieme le cose che dobbiamo fare nei nostri prossimi 10 anni”.  

In allegato il programma della 3 giorni 

ALLEGATI |