Commercio al dettaglio per corrispondenza, televisione o sistemi affini - commercio on line

Modifica ragione sociale nella vendita per corrispondenza, televisione o altri sistemi di comunicazione - commercio on line (COMUNICAZIONE)

Di cosa si tratta?

  La comunicazione deve essere presentata per le modifiche societarie (cessione di quote, variazione denominazione / forma giuridica, compagine sociale, sede legale, ecc...) riguardanti la titolarità dell’attività di vendita per corrispondenza, televisione o altri sistemi di comunicazione- commercio on line.
La comunicazione deve essere altresì presentata nel caso di variazione del rappresentante legale / preposto per il settore alimentare.
Nel caso di vendita di prodotti del settore alimentare, le variazioni oggetto della presente comunicazione commerciale  (con esclusione del caso di "variazione del preposto") sono subordinate alla presentazione della Comunicazione relativa alla "Notifica" ai fini della procedura di Registrazione di cui all'art. 6 del Regolamento (CE) n. 852/2004 ( Comunicazione Unica). 
 

Quali sono i vincoli per l’accesso al servizio?

Professionali: in caso di vendita di prodotti del settore alimentare di cui all’art. 71 comma 6 del D.lgs. 59/2010:
1. aver frequentato con esito positivo un corso professionale per il commercio, la preparazione o la somministrazione degli alimenti, istituito o riconosciuto dalle Regioni o dalle Province autonome di Trento e Bolzano;
2. aver prestato la propria opera, per almeno due anni, anche non continuativi nell’ultimo quinquennio precedente, presso imprese esercenti l’attività nel settore alimentare o nel settore della somministrazione di alimenti e bevande, in qualità di dipendente qualificato, addetto alla vendita o all’amministrazione o alla preparazione degli alimenti, o in qualità di socio lavoratore o, se trattasi di coniuge, parente o affine entro il terzo grado dell’imprenditore in qualità di coadiutore famigliare, comprovata dall’iscrizione all’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale (INPS);
3. essere in possesso di diploma di scuola secondaria superiore o di laurea, anche triennale, o di altra scuola ad indirizzo professionale, almeno triennale, purché nel corso siano previste materie attinenti al commercio, alla preparazione o alla somministrazione di alimenti e bevande
4. essere stato iscritto al Registro Esercenti il Commercio (REC) di cui alla Legge 11 giugno 1971, n. 426 (Disciplina per il commercio), salva cancellazione dal medesimo registro, per la vendita di generi alimentari o somministrazione di alimenti e bevande.
In caso di ditta individuale,  i requisiti professionali devono essere posseduti dal titolare; in caso di Società il possesso dei requisiti professionali è richiesto con riferimento al legale rappresentante o ad altra persona specificatamente preposta all'attività commerciale.

Modalità di presentazione

La SCIA / SCIA Unica / SCIA Condizionata o Comunicazione deve essere presentata tramite Piattaforma Regionale Accesso Unitario accedendo al sito http://www.servizi.comune.parma.it/it-IT/SUAP-Telematico.aspx utilizzando le proprie credenziali



Qual è la tempistica del procedimento?

La Comunicazione ha efficacia immediata dopo la presentazione al Comune, a condizione che la stessa sia compilata in ogni sua parte e completa degli allegati previsti.

Qualora il controllo formale della documentazione pervenuta dovesse fa emergere irregolarità o incompletezza, sarà notificato all'interessato un provvedimento di improcedibilità della pratica stessa.

Data inizio validità : 18/12/2019
Ultimo aggiornamento : 18/12/2019
Numero Unico 0521 40521
Logoonline
ci (ri)troviamo domani.jpg
banner generi alimentari 3 sito.png
Lilly.e.il.vagabondo 2.jpg
Box Banner lotta zanzara.jpg
box-ecoconsigli
ACCESSO2020 (2).jpg
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014