Decurtazione punti dalla patente di guida per violazioni non immediatamente contestate

Violazioni al Codice della Strada di tipo statico non immediatamente contestate ("Divieto di fermata e sosta dei veicoli" previsti dall'art. 158, comma 2, lett. d,g,h C.d.S.)

Di cosa si tratta?

Il divieto di sosta di un veicolo non comporta la riduzione di punteggio, ad eccezione delle soste effettuate nello spazio invalidi, nelle corsie riservate ai mezzi pubblici, nelle fermate riservate ai mezzi pubblici.

Trattandosi di violazione non immediatamente contestata è necessaria l'identificazione del conducente del veicolo sanzionato. Il preavviso di accertamento contiene l'invito a presentarsi entro cinque giorni presso gli uffici del Comando di Polizia Municipale al fine della trasformazione del preavviso di accertamento in verbale di constatazione.Con la verbalizzazione avviene l'identificazione del soggetto a cui è imputata la decurtazione dei punti.

Trascorso inutilmente detto termine, l'accertamento della violazione sarà notificato all'interessato a mezzo posta con l'invito a comunicare, entro 60 giorni dalla notifica del verbale, i dati personali del conducente del veicolo al momento della violazione.

Il proprietario del veicolo ovvero altro obbligato in solido ai sensi dell'art. 196, sia esso persona fisica o giuridica, che omette senza giustificato o documentato motivo di fornire i dati richiesti, è soggetto alla sanzione amministrativa di cui all'art. 126 bis, comma 2, C.d.S. come modificato da Decreto del Ministero della Giustizia del 22.12.2010.

Quali sono i vincoli per l’accesso al servizio?

Violazione d'accertamento al Codice della Strada non immediatamente contestata commessa utilizzando un veicolo per la conduzione del quale è richiesta la patente di guida (es. non vi è decurtazione di punti se la violazione è commessa utilizzando un ciclomotore).

Qual è la documentazione necessaria?

non obbligatorio Non obbligatori obbligatorio Obbligatori condizionale Obbligatori sotto condizione

  • Copia della patente di guida del conducente

Modalità di presentazione

La comunicazione, compilata su apposito modulo prelevabile presso l'Ufficio Front Office della Polizia Municipale presso il DUC (piano -1) - Largo Torello de Strada o scaricabile tramite internet all'indirizzo www.comune.parma.it, deve essere:
- presentata presso lo sportello dell'Ufficio Front Office della Polizia Municipale - presso il DUC (piano -1) - Largo Torello de Strada, 11/a
oppure

-presentata presso la Reception del Comando di Polizia Municipale - Strada del Taglio, 8/a
- inviata per posta, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, all'Ufficio Protocollo e Contabilità del Comando di Polizia Municipale in Strada del Taglio n. 8/a (in tal caso deve essere allegata copia fotostatica del documento di identità)
oppure

Per informazioni sulla pratica rivolgersi a:
"Società Parma Gestione Entrate s.p.a."
Viale Mentana, 39 - Parma
Numero verde 800/977948

Orari di apertura al pubblico:
dal lunedì al venerdì dalle ore 8,20 alle ore 13,20 e dalle ore 14,30 alle ore 15,30

Qual è la tempistica del procedimento?

Il conducente, entro 10 giorni dal preavviso di accertamento, deve presentarsi all Front Office della Polizia Municipale presso il DUC o presso la Reception del Comando della Polizia Municipale per l'identificazione e la conseguente trasformazione del preavviso di accertamento in verbale.
 

Data inizio validità : 09/05/2018
Ultimo aggiornamento : 31/10/2018
Riferimenti normativi
  1. Legge 24 novembre 1981, n. 689 Modifiche al sistema penale
  2. Decreto Legislativo 30 aprile 1992, n. 285 Nuovo Codice della Strada
  3. Decreto Ministero della Giustizia 19.12.2012

    Aggiornamento degli importi delle sanzioni amministrative  pecuniarie conseguenti  a  violazioni  al  Codice   della   strada

Numero Unico 0521 40521
Box BANNER-Coronavirus LATO-300x200.jpg
Box Banner lotta zanzara.jpg
Logoonline
banner generi alimentari 3 sito.png
ci (ri)troviamo domani.jpg
box-ecoconsigli
Lilly.e.il.vagabondo 2.jpg
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014