Progetto per Minori Stranieri Non Accompagnati - MSNA

Progetto SIPROIMI "Casa d'asilo"

Di cosa si tratta?

Il progetto garantisce l’accoglienza ai Msna sia nell’ambito di strutture educative territoriali (9 posti), sia presso famiglie affidatarie (3 posti), per complessivi 12 posti: esso si colloca all’interno di un complesso ed innovativo sistema territoriale di tutela, accoglienza ed integrazione realizzato attraverso la sinergia tra enti locali e le realtà del Terzo Settore.

Casa d’asilo prevede un’integrazione delle competenze professionali specifiche a favore della tutela dei msna di tre distretti della provincia (Parma, Fidenza e Sud Est): unitamente alla tutela legale, alla  mediazione interculturale e alle competenze educative degli enti che accolgono i minori, si garantisce un’attenzione sistemica alla specificità dei beneficiari e un’azione di prevenzione degli elementi di vulnerabilità di una popolazione particolarmente fragile.

Relativamente all’accoglienza presso famiglie affidatarie, omoculturali e non, esso mira a soddisfare il diritto del minore di crescere in ambito familiare (così come indicato dalla legge 184/83 e successive modifiche) consentendo al contempo un importante spazio di mediazione fondamentale per il percorso di integrazione nel tessuto sociale.
I servizi sociali degli EE.LL. partner, in collaborazione con i Centri per le Famiglie di Parma e Fidenza, provvedono all’individuazione delle famiglie, alla loro conoscenza e all’abbinamento risorsa–beneficiario, sviluppando percorsi di accompagnamento utili a valorizzare le risorse del contesto familiare e a raccordare l’accoglienza in famiglia al sistema dei servizi territoriali. I percorsi di accoglienza vengono costantemente monitorati dall’equipe msna che accompagna e sostiene la famiglia affidataria ed il minore nel percorso di integrazione di quest’ultimo sul territorio italiano con particolare attenzione alla sua accoglienza, alla sua formazione/educazione, alla sua tutela sanitaria ed alla sua regolarizzazione sul territorio italiano, avendo come obiettivo ultimo quello di permettere al minore di vivere autonomamente nell’età adulta. 

L’inserimento in comunità educativa/famiglia affidataria può essere garantita, su valutazione del servizio di riferimento, fino all’età di diciotto anni e sei mesi.

Data inizio validità : 27/11/2019
Ultimo aggiornamento : 27/11/2019
Numero Unico 0521 40521
er-elezioni.jpg
Logoonline
santilario 2020.jpg
ACCESSO2020 (2).jpg
BANNER PORTALE TUTTE LE APP
BANNER_PORTALE WEBCAM 20140714
PARMA-FUTURO-SMART-BANNER-WEB-HOME-COMUNE
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014