I menu proposti sono atti a garantire un adeguato apporto energetico, a seconda della fascia di età interessata, e sono elaborati nel rispetto delle Linee Guida ministeriali e regionali.

I menu sono redatti prevedendo un menu autunnale, un menu invernale, un menu primaverile ed un menu estivo per rispettare la stagionalità dei prodotti vegetali e con una rotazione su almeno 4 settimane per una maggiore varietà di piatti proposti.

In tutti gli ordini di scuole si è operato per garantire le indicazioni provenienti dai LARN, in particolare avendo attenzione di variare le offerte alimentari proposte, ridurre l’apporto dei grassi (soprattutto quelli saturi e di origine animale), incrementare l’introduzione di carboidrati e fibre e riequilibrare l’apporto proteico curando l’introduzione di proteine vegetali a scapito di quelle animali, anche al fine di garantire un giusto apporto di micronutrienti (vitamine e sali minerali).

Secondo la nostra tradizione un pasto è costituito da: primo, secondo, contorno, pane e frutta fresca di stagione.

È consigliabile dare la frutta come spuntino di metà mattina perché in questo momento può risultare più appetibile evitando così un consumo di merende nutrizionalmente non adeguate; sarà inoltre possibile, per sfruttare l’effetto “appetito” e migliorare il gradimento della verdura, proporla anche come “antipasto”.

Almeno una volta la settimana è stato previsto un “piatto unico”, costituito da carboidrati e da proteine animali o vegetali (come i legumi), accompagnato con un contorno di verdura cruda e/o cotta e una porzione di frutta per farne un pasto completo.

I menu sono valutati e vidimati annualmente dall’U.O. Nutrizione dell’ASL di Parma.

I menù potranno essere periodicamente soggetti a modifiche al fine di:

• aumentare la gradevolezza dei piatti; favorire l’uso di frutta e verdura di stagione;

• affrontare tempestivamente le difficoltà che si possono presentare nella popolazione scolastica ad accettare i piatti proposti;

• garantire ulteriormente la variabilità degli alimenti;

• rispondere ad esigenze nutrizionali e dietetiche che dovessero emergere nel corso dell’appalto;

• essere coerenti con i programmi di educazione alimentare sviluppati nell’ambito scolastico.

Si sottolinea l'importanza dell’intervento educativo in ambito nutrizionale, sia degli insegnanti che dei genitori.

In presenza di feste o festività, per i nidi d’infanzia, le scuole dell’infanzia e le scuole primarie e secondarie di 1° grado, sono previste variazioni di menu in occasione delle festività di Natale, Pasqua, Carnevale, inizio e fine anno scolastico, con menù speciali comprensivi di dolce ed in aggiunta, limitatamente alle festività natalizie e di fine anno scolastico, vengono forniti alimenti e bevande per lo svolgimento delle feste previste nelle differenti strutture scolastiche.

Nell’ambito delle proposte di Educazione Alimentare è prevista la preparazione di menù a tema, annualmente definiti con lo scopo di dare l’occasione ai bambini di esplorare ed ampliare gli orizzonti gustativi, che con la collaborazione delle insegnanti, del personale scolastico e del personale della ditta di ristorazione si traduce in un vero e proprio momento formativo durante il pasto.

Per le feste di compleanno, come da disposizioni del Piano Guida del servizio di ristorazione scolastica Lotto 1 pag.13 e Lotto 2 pag. 15, è prevista la consumazione di focaccia, torte secche (crostate con confettura e/o marmellata) e torte soffici (ciambelle, macchiate, allo yogurt, margherita, alle carote). Tutte le torte devono essere prive di creme. Tutte le indicazioni sono disponibili sulla Carta del servizio di ristorazione scolastica.

In occasione di situazioni di sciopero o di impossibilità di distribuzione dei pasti da parte del personale della Ditta di ristorazione, le famiglie degli utenti dovranno provvedere autonomamente al pasto dei propri figli in quantità adeguate alle esigenze di un singolo momento di consumo, vale a dire di un singolo pasto. Tutte le indicazioni sono disponibili sulla Carta del servizio di ristorazione scolastica.

Qui di seguito si potranno scaricare:

  • Menu ristorazione scolastica Comune di Parma a.s. 2019-2020
  • Depliant e poster "Più salute con meno sale e meno zuccheri”