Il Consiglio dei Ministri, in data 7 ottobre 2020 ha deliberato la proroga, fino al 31 gennaio 2021, dello stato d’emergenza in conseguenza della dichiarazione di “emergenza di sanità pubblica di rilevanza internazionale” da parte della Organizzazione mondiale della sanità (OMS).

Il testo del nuovo DPCM (n. 125 del 7/10/2020), proroga le disposizioni già in vigore che prevedono la possibilità per il governo di adottare misure volte a contenere e contrastare i rischi si introduce l’obbligo di avere sempre con sé dispositivi di protezione delle vie respiratorie, e si ampliano le circostanze che prevedono l’obbligo di indossarli. Dalla data di entrata in vigore del decreto-legge, i dispositivi di protezione individuale dovranno essere indossati non solo nei luoghi chiusi accessibili al pubblico, come già in passato, ma più in generale nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e anche in tutti i luoghi all’aperto. Nei luoghi di lavoro continuano ad applicarsi le vigenti regole di sicurezza.

Proseguono, pertanto,  le modalità di fruizione dei servizi per le diverse strutture in cui è organizzato il Settore Sociale per l’accesso al servizio in condizioni di sicurezza.  La modalità privilegiata di interazione con gli utenti resta quella a distanza, attraverso i canali messi a disposizione dalle tecnologie informatiche ed i contatti telefonici e via mail.

Per i casi in cui la modalità a distanza non sia percorribile o sia incompatibile con il bisogno espresso dal cittadino, è possibile programmare un colloquio in presenza degli operatori: il ricevimento dei cittadini avviene esclusivamente su appuntamento.

Nelle sedi dei Poli Sociali territoriali (S. Leonardo, v. Verona – Pablo, v. Bocchi – Lubiana, p.zza della Pace – Montanara, v. Carmignani), del Centro per le Famiglie, v. Marchesi e di Informastranieri, v. Cecchi, l’accoglienza dei cittadini richiede l’osservanza di specifiche procedure atte a prevenire la diffusione del contagio, tra cui:

  • Appositi spazi dedicati ai colloqui, sottoposti ad interventi di igienizzazione e che consentano il distanziamento di almeno un metro tra le persone presenti;
  • L’ingresso alle sedi sopra indicate avviene una persona alla volta, per accedere è necessario essere muniti di mascherina e indossarla, pena l’impossibilità di accedere. L’uso dei guanti è consigliato ma non obbligatorio. In ogni caso occorre, prima di entrare nella sede, sanificarsi le mani o i guanti con il gel posizionato all’ingresso;
  • All’ingresso delle sedi sono apposti cartelli informativi e segnalazioni a terra per indicare il posto per l’attesa e dove l’operatore, dotato dei dispositivi di protezione previsti, misura all’utente la temperatura corporea tramite termoscanner portatile. Se la temperatura dell’utente risulta superiore a 37,5 gradi, l’ingresso nella sede non può essere consentito.

Seguono i recapiti da utilizzare con l’indicazione dei giorni ed orari di apertura:

POLI SOCIALI TERRITORIALI 

Orari: dal lunedì al venerdì 8.30-13.30

Al numero degli Sportelli dei Poli Sociali territoriali, è stato affiancato il numero del Contact Center del Comune 0521 40521,

- Polo San Leonardo (zone: Parma Centro, San Leonardo, Cortile San Martino) - via Verona, 36/a

Tel. 0521 218589 – e-mail: st.sanleonardo@comune.parma.it

- Polo Pablo (zone: Pablo, Golese, San Pancrazio, Oltretorrente) - via Bocchi, 1/a, angolo via Savani

Tel. 0521 218300 – e-mail: st.pablo@comune.parma.it

- Polo Lubiana (zone: Lubiana, San Lazzaro, Cittadella) - piazza della Pace, 1

Tel. 0521 218108 – e-mail: st.lubiana@comune.parma.it

- Polo Montanara (zone: Montanara, Molinetto, Vigatto) - via Carmignani, 9/a

Tel. 0521 218358 – e-mail: st.montanara@comune.parma.it

Per emergenze alimentari bisogna rivolgersi ai 4 poli territoriali scegliendo quello riferito al proprio domicilio.

CENTRO PER LE FAMIGLIE 

Orari: lunedì, martedì, mercoledì, venerdì 9.00-12.00; giovedì dalle 8.15-13 e 13.30-17.30

L’accesso avviene solo previo appuntamento

Tel. 0521 031070 – e-mail: centroperlefamiglie@comune.parma.it

Sito web Centro per le Famiglie - 

INFORMASTRANIERI 

Orari: lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì 8.30-12 e 14.00-17.30; martedì 8.30-12; sabato 8.30-13.00

L’accesso avviene solo previo appuntamento

Tel. 0521 031060 – e-mail: informastranieri@comune.parma.it

Sito web Informastranieri - 

SPORTELLO MULTIFUNZIONALE CASA

Orari: lunedì 8.30-13.00 e 15.00-18.00; mercoledì 8.30-13.00; giovedì 8.30-13.00 e 14.00-18.00

L’accesso avviene solo previo appuntamento. La conformazione degli spazi dedicati al rapporto con gli utenti e la separazione con gli altri locali consente di evitare la misurazione della temperatura.

Tel. 0521 215339

SERVZI ONLINE

Assegno di maternità – La richiesta online può essere presentata accedendo alla seguente pagina dei Servizi On Line del Comune di Parma:

Pagina Informativa - Servizi On Line - Domanda per l'assegno di maternità -

Assegno per il nucleo familiare – La richiesta online può essere presentata accedendo alla seguente pagina dei Servizi On Line del Comune di Parma:

Pagina Informativa - Servizi On Line - Domanda per l'assegno per il nucleo familiare – 

Bando ERP – Assegnazione alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica – La richiesta online può essere presentata accedendo alla seguente pagina dei Servizi On Line del Comune di Parma:

Pagina Informativa – Servizi On Line – Assegnazione alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica (ERP)