Apertura Servizi Sociali dal 3 giugno 2020

A partire dal 3 giugno, il servizio sociale ha definito le modalità di fruizione dei servizi per le diverse strutture in cui è organizzato il Settore, predisponendo unitamente agli organi preposti, delle linee guida per l’accesso al servizio in condizioni di sicurezza. La modalità privilegiata di interazione con gli utenti resta quella a distanza, attraverso i canali messi a disposizione dalle tecnologie informatiche ed i contatti telefonici e via mail.

Per i casi in cui la modalità a distanza non sia percorribile o sia incompatibile con il bisogno espresso dal cittadino, è possibile programmare un colloquio in presenza degli operatori: il ricevimento dei cittadini avviene esclusivamente su appuntamento.

Nelle sedi dei Poli Sociali territoriali (S. Leonardo, v. Verona – Pablo, v. Bocchi – Lubiana, p.zza della Pace – Montanara, v. Carmignani), del Centro per le Famiglie, v. Marchesi e di Informastranieri, v. Cecchi, l’accoglienza dei cittadini richiede l’osservanza di specifiche procedure atte a prevenire la diffusione del contagio, tra cui:

  • Appositi spazi dedicati ai colloqui, sottoposti ad interventi di igienizzazione e che consentano il distanziamento di almeno un metro tra le persone presenti;
  • L’ingresso alle sedi sopra indicate avviene una persona alla volta, per accedere è necessario essere muniti di mascherina e indossarla, pena l’impossibilità di accedere. L’uso dei guanti è consigliato ma non obbligatorio. In ogni caso occorre, prima di entrare nella sede, sanificarsi le mani o i guanti con il gel posizionato all’ingresso;
  • All’ingresso delle sedi sono apposti cartelli informativi e segnalazioni a terra per indicare il posto per l’attesa e dove l’operatore, dotato dei dispositivi di protezione previsti, misura all’utente la temperatura corporea tramite termoscanner portatile. Se la temperatura dell’utente risulta superiore a 37,5 gradi, l’ingresso nella sede non può essere consentito.

Aprendo la seguente pagina informativa del sito Welfare del Comune di Parma, è possibile consultare l'elenco dei servizi sociali con i relativi recapiti telefonici ed e-mail: 

Pagina Informativa - Apertura Servizi Sociali - Fase 2

 

Generi di prima necessità, farmaci e pacchi alimentari a domicilio

Durante la SECONDA FASE dal 3 giugno, rimangono attivi sia il call center delle emergenze in affiancamento all’azione dei poli territoriali che la PIATTAFORMA WEB creata come strumento operativo di condivisione tra gli operatori del servizio sociale che, a seguito di valutazione dei bisogni, inseriscono gli interventi da attivare abbinandoli alle associazioni coinvolte. Si tratta di azioni diverse e complementari come consegna di pacchi alimentari a chi è in quarantena, distribuzione di pacchi presso Emporio il sabato e il lunedì su appuntamento, spese e farmaci a domicilio, consegna di effetti personali a domicilio o in ospedale, pasti a domicilio e trasporti indispensabili.

Rimangono attivi i numeri 0521 / 218970 – 339 / 6859982 a cui si devono rivolgere i cittadini che si trovano in condizioni di bisogno alimentare (o di farmaci) e non possono muoversi da casa

Per emergenze alimentari bisogna rivolgersi ai 4 poli territoriali scegliendo quello riferito al proprio domicilio.

Le azioni di supporto consistono nella consegna a domicilio di generi alimentari e di prima necessità, farmaci e parafarmaci, attraverso le modalità operative indicate nella seguente pagina informativa del sito Welfare:

 

Fase 2 - Le info nelle lingue straniere

Collegandosi alla seguente pagina informativa del sito Welfare del Comune di Parma, è possibile consultare:

  1. i 13 videoclip in: albanese, bambara, bangla, francese, inglese, italiano, mandinga  della campagna di comunicazione per la prevenzione del contagio da Coronavirus "Diamo una svolta contro il Covid-19": 10 punti da rispettare per superare insieme la Fase 2.
  2. "Donne migranti e Covid-19". Informazioni utili per chiedere aiuto ai servizi territoriali tradotte in lingua stramiera rivolte a donne che non conoscono bene l'italiano, costrette a casa con uomini violenti.
  3. Generi di prima necessità, farmaci e pacchi alimentari a domicilio. Le info per richiedere la consegna a domicilio, tradotte in arabo, francese ed inglese, dagli operatori linguistici culturali di Informastranieri Mediagroup98.
  4. I recapiti per contattare Informastranieri.

Pagina informativa - FASE 2: Info in lingue straniere 

 

Numeri Utili

Accedendo alla seguente pagina informativa del sito Welfare de Comune di Parma, è possibile consultare l’elenco dei Numeri Utili:

Pagina Informativa - Numeri utili