Comunicati Stampa

23.04.19 / CULTURA

IV edizione di SLEGATI! Festival di giochi furbi e musica

Il 4 e 5 Maggio presso il Wo.Pa.


Secondo la Treccani giocare significa “dedicarsi ad un’attività regolata caratterizzata da un certo impegno fisico e psichico e da una dose di competizione”. Giocare vuol dire divertirsi, ma non solo dato che il divertimento può anche essere passivo, mentre il gioco è necessariamente attivo. Il gioco risveglia e attiva la creatività, stimola la sperimentazione e la contaminazione dei linguaggi, connette le generazioni e le realtà etnico-culturali. Secondo Platone svela i tratti nascosti del carattere delle persone e secondo Umberto Eco è una scuola di vita. Il gioco è un elisir di lunga vita! Lo sanno bene gli organizzatori di SLEGATI! FESTIVAL che, giunto quest’anno alla IV edizione, invaderà gli spazi del Workout Pasubio Temporary di Parma (Via Palermo, 6) i prossimi 4 e 5 maggio.

Il primo festival dedicato ai giochi furbi, alla musica e ai mattoncini, appuntamento ormai molto atteso in città e dintorni, torna per mettere a disposizione di tutti l’esperienza del giocare; in primis con una vastissima gamma di giochi: dai più celebri e conosciuti, alle chicche più inusuali, dalle proposte più nuove e à la page ai giochi antichi e perduti, ma non solo. Accanto a un intenso programma di attività ludiche diverse rivolte a tutte le fasce d’età, quest’anno Slegati! offre la possibilità di misurarsi con la propria creatività con il nuovo concorso di libera costruzione con mattoncini LEGO®,

Due giorni di gioco dal mattino (apertura cancelli: ore 10) a notte fonda con attività e laboratori legati al mondo LEGO®, oltre a giochi da tavolo, installazioni, letture, musica, concerti e spettacoli, la ormai mitica riffa e un momento di presentazione alla città dei progetti di Think Big.

L’iniziativa è creata e organizzata dall’Associazione culturale SLEGATI!, nata dalla sinergia fra il negozio indipendente Orso Ludo e L’APS Superfamiglia, con la collaborazione e il sostegno di numerosissime realtà locali, il sostegno e il Patrocinio del Comune di Parma e il Patrocinio della Regione Emilia Romagna.

Tre le aree tematiche fondamentali in cui saranno organizzate le attività: Lego e Giochi, Laboratori Creativi e Spettacoli.

LEGO® E GIOCHI

I LEGO®, celeberrimi mattoncini danesi che hanno accompagnato intere generazioni, sono gli ospiti d’onore della vastissima area dell’ex Padiglione Nervi.

Curati dall’Associazione Sleghiamo la Fantasia saranno 3 gli spazi dedicati ai mattoncini più amati del mondo: MONTA & SMONTA che mette a disposizione un ampissimo catalogo di set LEGO® per prestito e costruzione destinata a giocatori dai 5 ai 99 anni; DUPLO® è per i bambini più piccoli (1/4) anni, che avranno a disposizione una grande quantità di mattoncini DUPLO® su una superficie adatta a “gattonare” e costruire con la massima libertà; LABORATORIO DI MOSAICO in cui viene messo a disposizione materiale utile per la realizzazione di artistiche mattonelle musive con mattoncini colorati di 1x1cm su base di 16x16cm.

Grande novità di quest’anno è il concorso di libera costruzione con mattoncini LEGO®, SLEGA LA FANTASIA, realizzato in collaborazione con l’Associazione Sleghiamo la fantasia: la partecipazione è gratuita ed è aperta a bambini (6/10 anni) e ragazzi (11/13) che sono invitati a creare a casa una costruzione personale e di fantasia con i mattoncini LEGO®, e poi a consegnarli durante la giornata di sabato o di domenica entro le ore 13.00.

Domenica 5 maggio alle 17.30 verranno premiati, con confezioni LEGO®, il primo, il secondo e il terzo classificato di entrambe le fasce di età.

Durante la serata di sabato, sarà trasportata a Slegati! la celebre GIOVA’S NIGHT, in cui quasi un centinaio di GIOCHI DA TAVOLO (di strategia, di abilità, di cooperazione, astratti e di indagine e molti nuovi giochi appena usciti da Modena Play), saranno spiegati e messi a disposizione del pubblico. A servizio dei partecipanti ci sarà la competenza e la simpatia di Giovanni Melandri con la collaborazione dei dimostratori di alcune case editrici.

Sempre nella giornata di sabato, un’intera area sarà destinata ai giochi “d’altri tempi” realizzati dal falegname e creatore Piero Santoni che con la sua Ingegneria del Buon Solazzo, inventa e crea giochi artigianali in legno che sono una tale attrazione (anche turistica) da fare concorrenza ai grandi parchi giochi ed alla play station.

All’ingresso del Festival si possono acquistare i biglietti per la Riffa Buffa: il sorteggio dei premi messi in palio da Orso Ludo che avverrà domenica pomeriggio alle 16.30 con l’irresistibile spettacolo del “grande” Mago Gigo. Alla fine della Riffa si svolgerà anche la premiazione del concorso.

Nel pomeriggio di domenica saranno presentati alcuni progetti vincitori di Think big, chiamata di idee promossa da Fondazione Cariparma e Libera Università dell’Educare per promuovere la partecipazione dei giovani a processi di sviluppo locale; Girocla, Cinemino itinerante, Agora Europa, Captcha e Parma che sogna proporranno una piccola attività per raccontare lo spirito che li anima.

LABORATORI

Sono tre anche le aree laboratoriali nelle quali si potranno cimentare i bambini: laboratori musicali, “naturali” e motori.

I protagonisti del progetto RE-FUGEES, terranno, insieme ai richiedenti asilo e rifugiati ospiti dei progetti di accoglienza di Svoltare Cooperativa Sociale e G.U.S. (Gruppo Umana Solidarietà), il laboratorio di costruzione di strumenti musicali con materiali di riciclo.

EMC2 Onlus realizza invece i LABORATORI VIGHÈFFIATI!: esperienze interattive per lo sviluppo partecipato delocalizzato con il Giardino da annusare, le Kokè da realizzare, Bombe di fiori che gli insetti possano amare e le Piante da adottare.

Tornano anche i Laboratori di Attività Motorie a cura di MT Personal Training Studio, uno spazio per la promozione del movimento in cui i partecipanti (i bambini dai 6 anni di età) potranno correre, rotolare, saltare, saltare, camminare seguendo percorsi di destrezza, staffette, giochi di percezione senso-motoria e approcci al mondo sconosciuto dell’equilibrio statico-dinamico e coordinazione generale, dove il corpo e la fantasia saranno protagonisti. Le sessioni laboratoriali, di venti minuti l’una, avranno luogo la mattina di domenica dalle ore 10 alle 13.

SPETTACOLI

A partire dalle ore 11.00 di sabato 4 maggio la musica comincerà a riempire gli spazi del festival con il jazz festoso e accattivante della Royal Stompers Dixieland Band; dai più celebri temi del Dixieland e dello Swing a infuocati soli e improvvisazioni collettive dei fiati: questa trascinante band suonerà i classici dell’early jazz …e in un tratto il Wopa sembrerà essere a New Orleans e non a Parma!

Il jazz tornerà ad essere ciò che era nelle strade di New Orleans agli inizi del 900 anche con la Dirty Dixie Jazz Band, in pista durante le giornate domenica 5 maggio dalle ore 11.00, un ensemble itinerante di interpreti esuberanti e scanzonati che con sonorità potenti ed un'improvvisazione grintosa sorprenderà e trascinerà irrefrenabilmente il pubblico, oggi come cento anni fa.

Sabato alle 22.00 sul palco saliranno i Cinzano Five con il loro funky e latin jazz dal sapore anni sessanta e settanta, impossibile non ballare, così come per il dj-Set di fine serata, alle ore 24.00 con DJ Panino e i suoi vinili di jazz funk, soul funk e rap primordiale.

Domenica alle ore 19.00 la world music romagnola dei Supermarket regalerà un repertorio variegato dove il calypso, il jazz, la cumbia, il tango si sposano tra loro, mentre a chiudere la giornata alle ore 21.00 sarà El Garrincha DJ-set con musica a 370 gradi: happy disco, rock’n’roll e chicche introvabili.

Negli spazi del Festival saranno presenti un bar e diversi punti ristoro curati da selezionate realtà del territorio, Impasto Zero e gelateria Caraibi, per garantire una offerta culinaria variegata e di alta qualità.

Tutti i giochi, i laboratori, gli spettacoli sono a ingresso gratuito. Informazioni: associazioneculturaleslegati@gmail.com – 0521.1813720 – Facebook: Associazione Culturale Slegati.

Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014