NOTIZIE / 21.04.17 / SPORT

Giochiadi, la finale il 12 maggio

Tutto pronto per la finale delle Giochiadi, venerdì 12 maggio le classi qualificate si sfideranno al Palaciti. L’iniziativa organizzata da CSEN ha coinvolto gli alunni di 70 classi V elementari di Parma e provincia.

giochiadi

La finale delle Giochiadi, l’evento sportivo pluridisciplinare rivolto ai bambini delle classi quinte delle scuole primarie di Parma e provincia, è alle porte. Quindici classi sono pronte a sfidarsi in giochi di squadra, staffette e percorsi misti per riscoprire alcuni gesti semplici come la corsa, il salto, le capriole e il lancio di palline. 

Un “in bocca al lupo” ai piccoli atleti, alla vigilia della finalissima che si terrà venerdì 12 maggio al Palaciti, è arrivato dall’assessore allo Sport Giovanni Marani, che ha sottolineato come le Giochiadi rappresentino “un'occasione per giocare, divertirsi e crescere insieme per tanti bambini e un modo per recuperare un valore che abbiamo perso: quello del sorriso”. 

Insieme a lui il sindaco di Sorbolo Nicola Cesari, il vicesindaco di Traversetolo Luca Fornari, l’assessore allo Sport di San Secondo Alessandro Buttini e l’assessore allo Sport di Langhirano Anthony Monica hanno voluto complimentarsi con le classi qualificate augurando loro buon divertimento. 

I presupposti perché la finale del Palaciti sia una grande festa ci sono tutti: l’edizione 2017 della manifestazione sportiva organizzata dal comitato provinciale di Parma di Csen (Centro Sportivo Educativo Nazionale) e patrocinata dal Comune di Parma, dal Comune di Langhirano, dal Comune di San Secondo Parmense, dal Comune di Sorbolo, dal Comune di Traversetolo, dal MIUR - ufficio Scolastico regionale e dal CONI Point Parma, è stata un vero successo

I numeri lo confermano: “Siamo passati da 8 a 70 classi coinvolte – ha spiegato Renato Conte, ideatore dell’iniziativa -. Ne siamo particolarmente felici, poiché Metalparma, in collaborazione con Pallandia, destinerà un euro per ogni bambino partecipante alle Giochiadi in materiale sportivo alle scuole colpite dal terremoto del Centro Italia con il preciso intento di fare una tappa delel Giochiadi del 2018 lì in Umbria”.

Aumentano i partecipanti, ma l’obiettivo non cambia: promuovere valori come il rispetto, l’impegno, l’amicizia, il benessere e la salute. “Grazie allo sport, al divertimento e al gioco i bambini imparano alcuni dei valori più importanti della vita e sviluppano qualità personali come l’altruismo, la solidarietà e la lealtà” ha spiegato Davide Battistini, amministratore unico di Sinapsi Group, main sponsor della manifestazione.

“Per questo siamo felici di aver dato ancora una volta il nostro contributo”. 

Anche Donatella Zarotti, amministratore delegato de L’Isola d’Oro, sponsor ufficiale, ha voluto rimarcare l’importanza dell’iniziativa. 

Un contributo determinante per la riuscita della quinta edizione Giochiadi è arrivato da Iren, Panathlon Club di Parma, libreria Voltapagina Parma e dai ragazzi dell’Istituto Pietro Giordani e del liceo Bertolucci.

Poco importa chi sarà il vincitore: alla fine il divertimento non è mancato per nessuno.

 

Partecipano | Marani Giovanni
TAG | csen - giochiadi

Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014