Supporto psicologico gratuito, trasporto per visite ed esami

Servizio di supporto psicologico per le persone in quarantena, per i genitori e servizio visite ed esami

SERVIZIO DI SUPPORTO PSICOLOGICO

L’AUSL di Parma, in collaborazione con l’Associazione psicologi dell’emergenza dell’Emilia Romagna (SIPEM Sos-ER) mette a disposizione un servizio psicologico gratuito via telefono per chi si trova in quarantena o isolamento domiciliare per il Coronavirus.

Per accedere al servizio i cittadini interessati possono inviare una mail all’indirizzo info@sipem-er.it, indicando un recapito telefonico a cui essere contattati. SIPEM SoS-ER, grazie alla rete di volontari operativi, costituiti da psicologi con esperienza nel campo della psicologia dell’emergenza, contattano telefonicamente entro 48 ore i cittadini che ne hanno fatto richiesta.

Per accedere a questo servizio si può mandare un messaggino Sms al numero 351 7968660 o scrivere un’e-mail a info@sipem-er.it, indicando un recapito telefonico a cui essere contattati. SIPEM SoS-ER, grazie alla rete di volontari operativi costituita da psicologi con esperienza nel campo della psicologia dell’emergenza, contattano telefonicamente chi ha fatto richiesta. Questo servizio si aggiunge al supporto psicologico gratuito già attivato dagli psicologici di SIPEM-ER per chi si trova in quarantena o in isolamento domiciliare per il coronavirus.

 

Servizi avviati dall’Azienda Usl e dall’Azienda Ospedaliero-Universitaria, per fornire gratuitamente consulenza e supporto psicologico ai familiari dei malati, a genitori in difficoltà e a chi vive un lutto causato dall'epidemia coronavirus.

All’Ospedale Maggiore il servizio è gestito da otto psicologhe ospedaliere che offrono consulenza telefonica dalle 8 alle 20.

Le persone da contattare sono segnalate dai Dipartimenti ospedalieri, dai medici dei reparti Covid-19 ma anche dall'Urp (Ufficio relazioni con il pubblico) del Maggiore, al quale il cittadino può anche rivolgersi direttamente (0521-703174, e-mail: urp@ao.pr.it).

All’Ospedale di Vaio invece vi sono 12 psicologi e psicoterapeuti Ausl a disposizione per consulenze telefoniche al numero 339-6860219, attivo dalle 12 alle 15 dal lunedì al venerdì.

 

Le persone che sentono l’esigenza di un supporto psicologico ed emotivo a seguito della situazione di emergenza in atto possono contattare i seguenti recapiti:

-       377 3248800 - Rispondono Psicologi della Coop. Le mani parlanti e dell’Associazione Giocamico;

-       347 6944819 - Rispondono gli psicologi di Famiglia Più: da lunedì a sabato ore 13- 15 e 17-19;

-       800147999 - Risponde la Diocesi di Parma;

-       347 6233217 - Risponde Famiglia Più, Servizio “Facciamoci Compagnia” per persone anziane e sole, attivo al lunedì e martedì ore 15-18 e mercoledì 9-12;

-       0521 031070 – Risponde il Centro per le Famiglie del Comune di Parma, soprattutto per tematiche legate alla genitorialità, da lunedì a venerdì ore 9.30-12.30.

#NONSIETESOLI: SERVIZIO DI CONSULENZA PER I GENITORI

Il Centro per le Famiglie di Parma ha attivato #NonSieteSoli, un servizio telefonico di consulenza e supporto per i genitori nell'affrontare il difficile momento attuale.

Sarà possibile contattare i consulenti del Centro per le Famiglie di Parma tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.30 alle ore 12.30, telefonando al numero 0521031070: un modo per non sentirsi soli e confrontarsi su come interagire e aiutare i propri figli ad affrontare al meglio la situazione.


TRASPORTO DI PERSONE PER VISITE ED ESAMI

Le persone anziane o con disabilità che hanno necessità di trasporti per visite ed esami si possono rivolgere a Centrale 8, al seguente numero di telefono: 0521 208888 (servizio a pagamento sulla base delle tariffe della centrale 8).

Su specifiche situazioni, quali, anziani o disabili soli in difficoltà, valutate dal call center, si attiva il servizio di trasporti gratuito in collaborazione con tutte le associazioni di protezione civile.

 

AUSL VISITE ED ESAMI (Informazioni dal sito www.ausl.pr.it)

 Ausl, emergenza coronavirus  Le modifiche dell'attività di Ausl e Ospedale Maggiore a causa dell'emergenza COVID-19.

Informazioni in continuo aggiornamento su visite ed esami

Test sierologici: dove e come farli a Parma e provincia

Si ricorda infine che, come previsto dalla ultime disposizione nazionali e regionali a tutela precauzionale delle persone ricoverate, sono state introdotte misure che limitano l’accesso dei visitatori alle aree di degenza degli ospedali di Vaio e Borgotaro, oltre che nelle residenze sanitarie assistenziali per non autosufficienti: in tutti questi luoghi è ammessa possibilmente una persona per paziente al giorno. 

All’esterno di ciascun ospedale di Parma e provincia (Ospedale Maggiore, Ospedale di Vaio e Santa Maria a Borgotaro) è stato allestito un Posto medico avanzato di pre-triage dove le persone con sintomi (febbre, raffreddore, tosse) vengono sottoposte a triage e poi, se necessario, assegnate in sicurezza ai reparti ospedalieri.