È l’App del Comune di Parma che permette la visualizzazione di menu equilibrati, tra cui quelli scolastici, e la ricezione di informazioni mirate, per la promozione di corretti stili di vita legati ad una sana alimentazione oltre che la cultura e la sostenibilità del territorio.
I menu erogati nel servizio di ristorazione sono creati da esperti del settore, per utenti in buona salute dai 12 mesi di vita in poi, ed approvati dall’U.O. Nutrizione del Servizio Igiene degli Alimenti e Nutrizione (S.I.A.N.) Dipartimento di Sanità Pubblica dell’AUSL di Parma.
L’App oltre a suggerire pasti ed indicazioni educative, coerenti con un’alimentazione equilibrata e legata al territorio, grazie all’autenticazione SPID, permette a chi è iscritto al servizio di ristorazione del Comune di Parma:
- la consultazione del menu personalizzato richiesto e redatto dal servizio dietetico;
- la ricezione di comunicazioni ed aggiornamenti mirati relativi ai menu scolastici (come variazioni per inversioni o sostituzioni di piatti);
- la compilazione della scheda sopralluogo della commissione mensa da parte dei rappresentanti e la relativa visualizzazione;
- la visualizzazione delle statistiche dei consumi presso le strutture educative e scolastiche gestite dal servizio di ristorazione del Comune di Parma.
La mission pertanto è supportare gli utenti nelle scelte nutrizionali quotidiane, divulgare scienza, cultura agroalimentare e tradizioni del territorio, fornendo al contempo uno strumento indipendente di valutazione del servizio di ristorazione scolastica.
L’App è stata co-finanziata con i fondi POR FERS 20214-2020 programmati dalla regione Emilia-Romagna all’interno dell’Asse 6 Azione 2.3.1 relativi al progetto Laboratorio Aperto di Parma.
Il consumo del pasto a scuola è un momento di fondamentale importanza, sia da un punto di vista EDUCATIVO, per l'acquisizione di corrette abitudini alimentari, che da un punto di vista SANITARIO, in quanto rappresenta un pasto sano ed equilibrato (35-40% del fabbisogno energetico giornaliero).
Le Amministrazioni Pubbliche hanno un ruolo fondamentale nell’offerta alimentare scolastica individuando i requisiti di qualità delle materie prime e le corrette indicazioni per la formulazione di menu equilibrati e variati.
I menu proposti sono atti a garantire un adeguato apporto energetico, a seconda della fascia di età interessata, e sono elaborati nel rispetto delle Linee Guida e delle norme che regolano il settore.
I menu sono formulati in modo da rispettare gli apporti raccomandati di nutrienti e la ripartizione del fabbisogno energetico giornaliero per i 5 pasti principali, e sono inoltre redatti prevedendo il rispetto della stagionalità delle materie prime utilizzate.
I menu 2021 sono saliti sul podio nazionale del 6° RATING MENU SCOLASTICI Foodinsider, presentato il 16 giugno 2021 alla sala stampa della Camera dei Deputati, dopo essere stati sottoposti ad indagine pubblica attraverso la compilazione di un apposito questionario elaborato dall'ATS Città Metropolitana di Milano, l’Agenzia di Tutela della Salute (ASL Milano 1). Il questionario è stato redatto nel pieno rispetto delle linee guida dell'OMS pubblicate nel documento Public food procurement and service policies for a healthy diet, i cui criteri di valutazione sono le Raccomandazioni OMS, le Indicazioni IARC (Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro), le Linee guida ristorazione Scolastica ed i Criteri Ambientali Minimi (Green Public Procurement).
A seguito di progetti di educazione alimentare alcune giornate potrebbero subire variazioni che verranno preventivamente comunicate, mantenendo comunque inalterate le frequenze di consumo dei diversi gruppi proteici. I menu scolastici potrebbero inoltre variare in caso di gite, attivazione di dieta speciale, scioperi, eventi non preventivabili oltre che cause di forza maggiore.

Scaricala qui:

Google Play Store

App Store Apple

Questa pagina ti è stata utile?