Salta al contenuto

Parma si appresta a celebrare il 77° anniversario della Liberazione con un ricco programma di iniziative gratuite, aperte a tutta la cittadinanza, promosse dal Comune di Parma insieme al Comitato per le celebrazioni del 25 aprile con la partecipazione di varie realtà istituzionali e culturali cittadine: un’occasione di festa, condivisione e incontro che offre la preziosa opportunità di riflettere sui temi e i valori dell'antifascismo, oggi quanto mai urgenti e attuali, da ricordare e trasmettere soprattutto alle nuove generazioni.

“È una grande soddisfazione – ha detto il presidente del Consiglio Comunale Alessandro Tassi Carboni, presente anche in rappresentanza della Provincia di Parma - poter tornare a festeggiare il 25 aprile non solo come prima della pandemia, ma anche meglio di prima. Una Festa inclusiva, dove finalmente poterci ritrovare insieme, che possa raccogliere il pubblico più ampio possibile e caratterizzata da un programma che abbiamo voluto fosse costruito grazie alla partecipazione di tutte le componenti della nostra comunità, che vedo anche oggi in sala per questa presentazione e che ringrazio. Un momento per riflettere sui valori fondanti anche la nostra esistenza attuale, che mi auguro possa rappresentare un messaggio di pace per tutti”.

“Siamo felici – ha detto l’assessore alla Cultura Michele Guerra - di poter presentare oggi il ricco programma che caratterizzerà le celebrazioni del 25 aprile: la Festa della Liberazione che possiamo tornare a vivere insieme dopo anni caratterizzati dalle limitazioni della pandemia. Una celebrazione molto sentita a Parma che vedrà la partecipazione di tutta la nostra città. Una città che sa ritrovarsi coesa e compatta intorno agli ideali che questa Festa rappresenta anche grazie al suo tessuto associativo, anche oggi presente in sala qui con noi, al quale va il nostro ringraziamento. È alle nuove generazioni che dobbiamo passare il testimone dell’importanza di portare avanti i valori del 25 aprile e per questo abbiamo scelto per il concerto in Piazza, che torna finalmente dal vivo, un gruppo di musicisti molto amati proprio dai giovanissimi”.

Il calendario completo delle iniziative in programma dal 19 al 30 aprile in diversi spazi cittadini si compone di spettacoli e momenti musicali, convegni e proiezioni, incontri e percorsi nei luoghi della Resistenza e appuntamenti dedicati ai più giovani.

Al centro del programma, le celebrazioni istituzionali di lunedì 25 aprile: il tradizionale Corteo sarà anticipato dalla consegna delle bandiere delle Brigate Partigiane ai ragazzi della Consulta Provinciale degli Studenti, che dall’ex Palazzo della Provincia le porteranno sino a piazzale Santa Croce accompagnati, a partire da Piazza Garibaldi, dalla musica dell’Ensemble La Toscanini Next. Da Piazzale Santa Croce, dopo la consegna delle bandiere, partirà il Corteo che percorrerà le vie del centro insieme al Corpo Bandistico Giuseppe Verdi, fino in Piazza Garibaldi dove, dopo i saluti istituzionali, interverrà come ospite d’eccezione lo scrittore e autore di teatro Stefano Massini che ha incontrato l’attenzione del grande pubblico con i suoi racconti su temi di grande attualità e interesse collettivo.

Piazza Garibaldi sarà anche la cornice del tradizionale e attesissimo Concerto per la Liberazione organizzato dal Comune di Parma in collaborazione con Caos Organizzazione Spettacoli e con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna che torna dal vivo dopo due anni di stop forzato a causa della pandemia.

Lo spettacolo, a ingresso gratuito, vedrà salire sul palco una delle più seguite band della scena musicale giovanile: gli PSICOLOGI, duo italiano formatosi nel 2019 composto da Drast (Marco De Cesaris) e Lil Kaneki (Alessio Akira Aresu) il cui sodalizio – nato sul web - sfocia in musica attraverso flussi di coscienza pop-rap.

La band sarà accompagnata da altre due proposte artistiche che si stanno facendo strada nel panorama musicale italiano: BNKR44, collettivo toscano fondato nel 2019 composto da Erin, Piccolo, Faster, JnX, Caph e Fares, e il giovane cantautore NUVOLARI.

Le celebrazioni verranno precedute, come ogni anno, venerdì 22 aprile, dalla posa delle corone d’alloro sui luoghi simbolo della Resistenza.

Il programma completo delle iniziative è consultabile a questo link.

Ultimo aggiornamento

21-09-2022 13:09

Questa pagina ti è stata utile?