Salta al contenuto

Libri di Storia, il 21 aprile incontro con Elena Bonora

Giovedì 21 aprile secondo appuntamento, in presenza e online, con la rassegna "Libri di storia – Incontri con gli autori".

Data:

20-04-2022

Giovedì 21 aprile secondo appuntamento, sia in presenza che online, della rassegna Libri di storia – Incontri con gli autori, organizzata dal Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese culturali dell’Università di Parma in collaborazione con il Comune di Parma. Coordinatore scientifico della rassegna è Piergiovanni Genovesi, docente di Storia contemporanea e Delegato del Rettore per le iniziative culturali di carattere storico.

Al centro di ogni incontro c’è un libro, una novità editoriale d’argomento storico, intorno al quale si organizza la discussione alla presenza dell’autore e di altri esperti: una riflessione a più voci aperta a tutti gli interessati che si propone sia di far conoscere più da vicino alla città la ricerca svolta all’interno dell’Ateneo sia, più in generale, di favorire la diffusione della conoscenza storica e delle sue tante potenzialità.

L’incontro del 21 aprile dedicato al libro di Elena Bonora Waiting for the Emperor. Italian Princes, the Pope and Charles V (Viella 2022) è in programma alle 16.30 nell’Aula B del Plesso D’Azeglio; sarà possibile seguirlo sia in presenza che su Teams (https://teams.microsoft.com/l/meetup-join/19%3ameeting_MTY0ZjdmMzAtMjk5MS00MWY5LThkZjYtNjUzZjFlNmQ1ZDRl%40thread.v2/0?context=%7b%22Tid%22%3a%22bb064bc5-b7a8-41ec-babe-d7beb3faeb1c%22%2c%22Oid%22%3a%22d7dfd84b-253a-4803-8058-07e271675476%22%7d). Dialogheranno con l’autrice Massimo Firpo (Università degli Studi di Torino, Accademia Nazionale dei Lincei), Nicola Catelli (Università di Parma) e
Luca Iori (Università di Parma). I lavori saranno aperti dai saluti di Piergiovanni Genovesi, Diego Saglia, Direttore del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese culturali e Mario Tesini, Direttore del Laboratorio dell’Ateneo per la storia del pensiero politico “De Cive” (http://www.decive.unipr.it).

Negli anni Quaranta del Cinquecento, principi, signori e cardinali italiani si scambiarono lettere usando un linguaggio segreto ed evocativo, ricco di richiami mitologici e letterari. Aspettavano che l’imperatore Carlo V scendesse in Italia per ridimensionare il papato e lo Stato Pontificio una volta per tutte. Le loro lettere, mai utilizzate prima dagli storici, non erano fantasie letterarie; dietro i nomi fittizi, le metafore e la satira feroce contro Papa Paolo III, c’erano armi, denaro e potere. Per anni, sullo sfondo della battaglia tra i due giganti – il papa e l'imperatore – le corti di Mantova, Firenze, Milano e Ferrara perseguirono un grande piano per contenere il potere del papa alleandosi con gli uomini di Carlo V.
A partire da questa corrispondenza immaginifica e sinora ignota, Elena Bonora riscostruisce un capitolo inedito di storia italiana. Il conflitto epocale tra l’«Italia dell'imperatore» e l’«Italia del papa» non fu solo politico: si mescolò a problemi religiosi, si sviluppò nella sfera della comunicazione e lasciò tracce nella vita culturale italiana, sulle pareti affrescate dei palazzi e nelle pagine dei libri. Ma l’ardito progetto elaborato dai principi italiani all’ombra dell’aquila imperiale fallì, e fallì per sempre, mentre la Controriforma avanzava e il sole cominciava a tramontare sull’Europa di Carlo V.

Elena Bonora è docente di Storia moderna all’Università di Parma. Le sue più recenti monografie includono: Giudicare i vescovi. La definizione dei poteri nella Chiesa postridentina (Laterza, 2007), 1564. La congiura contro il papa (Laterza, 2011), Aspettando l'imperatore. Principi italiani tra il papa e Carlo V (Einaudi, 2014) e La Controriforma (9a ed., Laterza, 2020).

Il terzo e ultimo appuntamento della rassegna è in programma mercoledì 11 maggio, alle 16.30, nell’Aula Ferrari del Plesso D’Azeglio e avrà come protagonista il volume Parma e il suo territorio. Il racconto del patrimonio nelle guide a stampa tra Ottocento e primo Novecento (MUP Editore, 2021) di Carlo Alberto Gemignani.

La partecipazione in presenza è consentita fino a esaurimento dei posti disponibili; è necessario presentare il Green Pass.

La partecipazione agli incontri è valida come aggiornamento per gli insegnanti che si iscriveranno attraverso la piattaforma S.O.F.I.A.

A cura di

Questa pagina è gestita da

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

20-04-2022 08:04

Questa pagina ti è stata utile?