Salta al contenuto

Potenziamento rete ciclopedonale

Al via 17 interventi di riqualificazione e ampliamento. Oltre 947 mila euro i fondi messi in campo.

Data:

27-04-2022

Si amplia e si rinnova la rete ciclopedonale del Comune di Parma: oltre 947 mila euro i fondi messi in campo per la realizzazione di nuovi tratti di ciclabile e interventi di messa in sicurezza dei tratti esistenti. I lavori prenderanno il via nella prima metà di maggio e avranno una durata di 5 mesi.

A seguito del Decreto Ministeriale n. 344 del 2020, che ha previsto risorse per la progettazione di interventi concernenti la sicurezza della circolazione ciclistica cittadina, come l’ampliamento della rete ciclabile e la realizzazione di corsie ciclabili, l’Amministrazione intende continuare ad investire in opere pubbliche concrete sul territorio che rendano più sicure ed agevoli le movimentazioni con mezzi sostenibili, a favore prima di tutto dell’utenza debole e di chi utilizza mezzi ecocompatibili. 

Saranno in totale 17 gli interventi localizzati su territorio comunale e su sedime pubblico, quindi senza espropri, che hanno il duplice fine di mettere in sicurezza percorsi ciclabili/pedonali ricucendo tratti oggi non continui e sicuri ed allo stesso tempo rallentare la velocità dei veicoli privati, disincentivandone l’uso. 

Si tratta in particolare di interventi di ricuciture di piste ciclabili su Itinerari strategici che oggi risultano interrotte e/o non complete; creazione di nuove corsie ciclabili; messa in sicurezza di percorsi ciclopedonali e/o attraversamenti presso punti attrattivi; creazione di area verde e area blu nel Centro Storico di Parma.

Sono diverse le zone della città interessate: Strada Navetta – Via Bramante, Strada Farnese, Via Chiavari, Str. Langhirano, Via Baganza, Via Trento, Via Toscana, Pista ciclabile Baganzola, area verde e area blu (Centro Storico), Viale Partigiani d'Italia, Via Pertini, Strada Traversetolo, Via XXIV Maggio, Strada Zarotto-Via Battei - Via Sidoli, Via Neipperg,  Via Pastrengo– Via Montebello

In questo modo viene rimarcato uno degli obiettivi principali dell’Amministrazione Comunale: il miglioramento dell’ambiente, della qualità della vita, dell’utilizzo di sistemi sostenibili per muoversi in città, insieme ad una serie di altri interventi a largo raggio di incentivazione e miglioramento del Trasporto Pubblico Locale, e dei sistemi di trasporto comunque alternativi. 

“Ulteriori 10 km di tratti ciclopedonali in arrivo tra ricuciture di percorsi interrotti o non completi, messa in sicurezza di attraversamenti e nuove realizzazioni di piste ciclabili e piste soft - realizzate con la sola segnaletica - in funzione del contesto.  17 in tutto gli interventi localizzati sul territorio comunale, entro l’anello delle tangenziali, per dare continuità e sicurezza ai percorsi ciclabili e pedonali e incentivare l’uso della bici in ambito urbano.” – ha dichiarato l’assessora alle politiche di sostenibilità ambientale Tiziana Benassi. Terminati i lavori sul tratto ciclabile sull'asse nord-est e messo in collegamento il Casello dell'Autostrada con la Stazione ferroviaria e il centro città.

La pista ciclopedonale in via Casello Poldi dà continuità alla pista di via Europa dalla Stazione al Casello dell’Autostrada. Realizzata nell’ambito del progetto regionale POR/FESR con fondi regionali al 70% e 30% comunali per un importo di € 145.000, va a completamento degli interventi che sono stati realizzati nell’ultimo biennio per la realizzazione di nuova pista ciclabile in via Europa da via Cagliari a via Ravenna e adeguamenti dei tratti prima e dopo. In termini più complessivi il tratto ciclabile di via Casello Poldi si innesta nella più completa riqualificazione della ciclabilità su via Europa dalla Stazione al parcheggio scambiatore che ha visto un impegno complessivo di ulteriori oltre 200 mila euro per il nuovo tratto costruito in fregio allo stabilimento Bormioli e rigenerazione tratti esistenti.

Il collegamento ciclabile fra via San Leonardo e via Carra dà continuità al collegamento Stazione – Headquarters’ Chiesi nell’ambito del progetto Collegato Ambientale con fondi Ministero Ambiente 60%, per un importo di € 72.000. Questo intervento va a completamento del collegamento ciclabile dalla Stazione che ha visto nell’ultimo biennio la realizzazione di nuova pista ciclabile in via San Leonardo da via Cagliari a via Prampolini e la sistemazione del tratto successivo di via San Leonardo con attraversamenti pedonali e nuovo tratto ciclabile su via Serao

Il collegamento via San Leonardo con via Carra si inserisce nel progetto di completamento del collegamento ciclabile dalla Stazione a via Carra attraverso la manutenzione straordinaria della ciclabilità su via Trento, la nuova pista ciclabile di via San Leonardo da via Cagliari a via Prampolini, la rigenerazione del tratto di ciclabile su via San Leonardo a nord di via Prampolini compreso il nuovo tratto ciclabile su via Matilde Serao. Tutto questo con risorse pari a 420 mila euro.




Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

27-04-2022 11:04

Questa pagina ti è stata utile?