Salta al contenuto

Sequestrati quasi duemila CD, DVD e vinili

Intervento della Guardia di Finanza e della Polizia Locale alla Fiera del Disco, in piazza Lubiana.

Data:

09-05-2022

Sabato scorso, a seguito di una segnalazione, sono intervenute una pattuglia della Guardia di Finanza, per i controlli della documentazione fiscale, e tre pattuglie del Nucleo annona del Comando di Polizia Locale, per la parte commerciale. Sono stati controllati i 12 operatori presenti. A seguito delle verifiche, il personale della Polizia Locale ha proceduto al sequestro di 1011 CD, 775 dischi in vinile, 110 DVD, 29 videocassette e 43 audiocassette, oltre alle attrezzature, a cinque dei dodici espositori presenti in Piazzale Lubiana.

Dai controlli effettuati è risultato che 4 operatori non erano in regola con la specifica normativa regionale n. 12 del 1998, in quanto non avevano presentato al SUAP – Sportello unico per le attività produttive - l'elenco della merce posta in vendita. Per questo sono stati sanzionati. Gli agenti di via del Taglio hanno elevato, inoltre, 5 sanzioni, ai sensi del D.Lgs. 114/98, da 5 mila e 164 euro, per un totale di 25 mila e 820 euro, per assenza di qualsiasi autorizzazione per la vendita su suolo pubblico.  

L’intervento congiunto di Giardia di Finanza e Polizia Locale ha permesso, in questa occasione, di incastrare cinque presunti hobbisti. I mercatini degli hobbisti sono ormai una consuetudine: si tratta di spazi in cui alcuni soggetti possono esporre dei prodotti a determinate condizioni, come ad esempio le produzioni a mano e frutto dell'ingegno. I mercatini degli hobbisti non sono dunque un'attività imprenditoriale e hanno cadenza saltuaria. Ogni regione ha normato la materia prevedendo condizioni specifiche. Tali vendite sono soggette a regimi fiscali assolutamente semplificati, anche se il vero rischio è che vi siano commercianti travestiti da hobbisti per aggirare le regole fiscali.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

09-05-2022 14:05

Questa pagina ti è stata utile?