Salta al contenuto

Nuova vita per il Ponte Nord: sarà il Ponte delle Acque

Sottoscritto l’accordo tra Comune, Regione, Provincia e Autorità di Bacino, che avrà nel Ponte la sua sede. Ma ci saranno anche funzioni aperte alla città

Data:

28-04-2022

accordo ponte nord
accordo ponte nord

Nuova vita per il Ponte Nord: sarà il Ponte delle Acque.

E’ stato sottoscritto, oggi, l’accordo di collaborazione tra Comune di Parma, Regione Emilia Romagna, Provincia di Parma ed Autorità di Bacino Distrettuale del Fiume Po. Al suo interno verrà realizzata la sede dell’Autorità di Bacino, ma ci saranno anche funzioni aperte alla città, tra cui spazi espositivi ed, in prospettiva, l’auspicio è quello di collocarvi un museo multimediale per rappresentare il sistema idrogeologico ed etnografico del bacino del fiume Po, dalla sorgente all’estuario.

L’obiettivo principale è quello di consentire un utilizzo permanente dell’infrastruttura attraverso l’insediamento di attività di interesse collettivo, sia su scala urbana che extraurbana. Una prospettiva resa possibile grazie anche alla messa in sicurezza idrogeologica del torrente Parma attraverso la costruzione, a monte, della Cassa di Espansione del torrente Baganza, in corso di realizzazione.

Il comunicato stampa completo

A cura di

Questa pagina è gestita da

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

18-05-2022 12:05

Questa pagina ti è stata utile?