Salta al contenuto

Per una storia del cinema - L’Università entra in sala

Fino al 12 maggio 8 grandi titoli in doppia proiezione gratuita, preceduti da lezioni introduttive di docenti universitari.

Data:

14-04-2022

Argomenti
Cultura

Fino al 12 maggio, otto grandi titoli di grande cinema: da “Il grande campione” di Mark Robson del 1949 (4 aprile) a “Il sospetto” di Alfred Hitchcock del 1941 (11 aprile), da “Prima pagina” di Billy Wilder del 1974 (21 aprile) a “Lo squalo” di Steven Spielberg del 1975 (28 aprile), da “Toro scatenato” di Martin Scorsese del 1980 (2 maggio) a “Quando eravamo re” di Leon Gast del 1996 (9 maggio) e a “Ave Cesare” dei fratelli Coen del 2016 (12 maggio).

La rassegna, che ha il patrocinio del Comune di Parma, è organizzata in ricordo di Luigi Lagrasta, storico fondatore del Cineclub d’Azeglio e sua anima fino a poco fa, e di Roberto Campari, a lungo docente di Storia del cinema all’Università di Parma, entrambi mancati da poco.

L’ingresso è gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili. I film sono proposti in versione originale con sottotitoli italiani.

La prima proiezione è alle 16.45, con lezione introduttiva di un docente universitario. La seconda proiezione è alle 21, sempre con introduzione.

La prenotazione è obbligatoria: sms o whatsapp al numero 3278174494

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

19-04-2022 09:04

Questa pagina ti è stata utile?