Salta al contenuto

Trasporto pubblico locale

Autobus elettrici sostituiranno quelli a trazione a gasolio entro il 2024, per una città più green.

Data:

14-04-2022

tep bus elettrici
tep bus elettrici

Un deciso passo avanti per la mobilità elettrica e a basso impatto ambientale in città e in provincia. È questa l’essenza del progetto presentato alla cittadinanza a Barriera Bixio accanto alla storica sede delle tranvie elettriche.

Si tratta di un piano pluriennale di rinnovo della flotta, ma non solo. Sono infatti previste anche innovazioni strutturali funzionali a sviluppare la qualità dell’offerta di mobilità collettiva.

Il progetto nasce dal piano di miglioramento in senso ecologico del parco TEP avviato nel 2018 che ha prodotto investimenti fino al 2023 per 52 milioni di euro. A questa cifra corrisponde l’entrata in servizio di 195 nuove vetture per il trasporto pubblico urbano ed extraurbano, che ad oggi hanno permesso di ridurre del 70% le emissioni di polveri sottili emesse dai bus aziendali.

Da queste basi prende il via il piano di sviluppo per i prossimi anni per una mobilità pubblica più sostenibile, grazie anche all’evoluzione delle tecnologie disponibili sul mercato.

Il progetto si svilupperà in 3 fasi.

Leggi il comunicato stampa integrale.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

14-04-2022 11:04

Questa pagina ti è stata utile?