Salta al contenuto

Autorizzazione Unica Ambientale (A.U.A.)

E' il provvedimento introdotto dal DPR n. 59 del 2013, che sostituisce diversi atti di comunicazione, notifica ed autorizzazione in materia ambientale.

Gli scarichi di acque reflue domestiche derivanti da attività produttive che recapitano in acque superficiali sono soggetti al rilascio di specifica autorizzazione allo scarico. L'autorizzazione è compresa nell’Autorizzazione Unica Ambientale (AUA).

L'autorità competente per il rilascio dell’AUA è l'Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'Emilia-Romagna (ARPAE).

L'AUA ha durata pari a 15 anni a decorrere dalla data di rilascio.

E' necessario presentare domanda di AUA anche in caso di rinnovo dell'autorizzazione e/o in caso di modifiche sostanziali allo scarico di acque reflue.
L'autorizzazione unica ambientale (AUA), disciplinata dal Decreto del Presidente della Repubblica 13 marzo 2013, n. 59, è il provvedimento che, per gli impianti non soggetti ad Autorizzazione integrata ambientale (A.I.A.), sostituisce i seguenti atti di comunicazione, notifica ed autorizzazione:

  • autorizzazione agli scarichi di cui al Capo II del Titolo IV della Sezione II della Parte Terza del D.Lgs n. 152/2006;
  • comunicazione preventiva di cui all'articolo 112 del D.Lgs n. 152/2006 per l'utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento, delle acque di vegetazione dei frantoi oleari e delle acque reflue provenienti dalle aziende ivi previste;
  • autorizzazione alle emissioni in atmosfera di cui all' articolo 269 del D.Lgs n. 152/2006;
  • autorizzazione alle emissioni in atmosfera in via Generale di cui all'articolo 272 del D.Lgs. n. 152/2006; - comunicazione o nulla osta in materia di impatto acustico di cui all'articolo 8, commi 4 e 6 della legge 26 ottobre 1995, n. 447;
  • autorizzazione all' utilizzo dei fanghi derivanti dal processo di depurazione in agricoltura di cui all'articolo 9 del D.Lgs. 27 gennaio 1992, n. 99;
  • comunicazioni in materia di rifiuti per l'esercizio in procedura semplificata di operazioni di trattamento rifiuti di cui agli articoli 215 e 216 del D.Lgs. n. 152/2006.

La domanda va presentata al rilascio, formazione, rinnovo o aggiornamento di uno dei titoli abilitativi sostituiti, ferma restando la possibilità di non avvalersene nel caso in cui si tratti di attività soggette solo a comunicazioni o autorizzazione in via generale.


Accedere al servizio

Come si fa

L'ISTANZA deve essere presentata esclusivamente mediante la piattaforma digitale regionale Accesso Unitario di cui al link sottostante.

Cosa si ottiene

L'Autorizzazione Unica Ambientale.

Canale digitale

Costi e vincoli

Costi

L'ISTANZA deve essere corredata dell'attestazione di versamento dei

Diritti di Segreteria come da Piano Tariffario consultabile al seguente link: https://www.servizi.comune.parma.it/it-IT/diritti-commercio.aspx

Per il pagamento dei diritti di segreteria collegarsi al sito https://pagopa.comune.parma.it e generare l’avviso di pagamento PagoPA corrispondente alla pratica da presentare o pagare direttamente online.

Assolvimento dell'imposta di bollo.

Vincoli

Il rilascio dell'A.U.A. è vincolato all'assunzione della relativa determinazione favorevole da parte di ARPAE.

Contenuti correlati

Ambiente e Sostenibilità
Informazioni e aggiornamenti su aria, acqua, verde pubblico e privato, inquinamento, sostenibilità.
SUAPE
Domande, dichiarazioni, segnalazioni e comunicazioni concernenti l’esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

28-03-2022 13:03

Questa pagina ti è stata utile?