Salta al contenuto

Certificati ai sensi del Regolamento Europeo

Il regolamento promuove la libera circolazione dei cittadini europei semplificando i requisiti per la presentazione di alcuni documenti pubblici

Il Regolamento Europeo 2016/1191 stabilisce che alcuni documenti pubblici rilasciati dalle autorità di uno stato membro dell'Unione Europea devono essere accettati in un altro stato membro senza necessità di legalizzazione e di apostille.

L’obiettivo è quello di semplificare le procedure della circolazione di alcuni documenti pubblici all’interno della Comunità Europea introducendo dei moduli standard multilingue, compilati a cura del Pubblico Ufficiale, che non necessitano di traduzione e che vengono allegati al certificato italiano.

I certificati di anagrafe e stato civile previsti sono i seguenti:

  • nascita
  • matrimonio
  • decesso
  • stato civile
  • capacità di contrarre matrimonio
  • unione registrata
  • esistenza in vita
  • certificato di domicilio e/o residenza

A chi si rivolge

Cittadini maggiorenni

Accedere al servizio

Come si fa

Il libretto di famiglia può essere ritirato, senza appuntamento, presso lo sportello Ritiro Certificati Prenotati al Duc 

Cosa si ottiene

Certificato in italiano unitamente alla sua traduzione nella lingua richiesta

Dove rivolgersi

Cosa serve

Documento di identità

Costi e vincoli

Costi
  • Marca da bollo da 16 Euro per i certificati anagrafici
  • Nessun costo per i certificati di stato civile

Modulistica

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

04-04-2022 09:04

Questa pagina ti è stata utile?