Salta al contenuto

Cancellazione anagrafica per irreperibilità

Con la cancellazione per irreperibilità è possibile verificare se un cittadino dimora abitualmente presso l’indirizzo di residenza registrato in anagrafe

I presupposti della cancellazione anagrafica per irreperibilità sono:

  • irreperibilità al censimento: quando una persona non viene censita durante le operazioni del censimento generale della popolazione
  • irreperibilità accertata: quando a seguito di ripetuti accertamenti, opportunamente intervallati, la persona non risulti più dimorante all’indirizzo di iscrizione anagrafica, in un altro indirizzo conosciuto del Comune di Parma o di altro comune italiano, di chi sia emigrato stabilmente all’estero senza aver presentato domanda di cancellazione per emigrazione all’estero
  • mancato rinnovo della dichiarazione di dimora abituale: per i cittadini extracomunitari in caso di mancato rinnovo della dichiarazione abituale, trascorsi sei mesi dalla scadenza del permesso di soggiorno o della carta di soggiorno, previo avviso da parte dell’Ufficio a provvedere nei successivi 30 giorni

A chi si rivolge

Chiunque debba fare una segnalazione per l'avvio del procedimento di irreperibilità

Chi può presentare

L’avvio di un procedimento di cancellazione anagrafica per irreperibilità avviene:

  • d’ufficio, sulla base di informazioni acquisite direttamente dall’Ufficio Anagrafe
  • su istanza di parte, con l’utilizzo dell’apposito modulo di segnalazione che la posizione anagrafica registrata di una determinata persona non concorda con la situazione di fatto e di richiesta

Cosa serve

  • modulo allegato
  • documento di identità

Costi e vincoli

Costi

Nessun costo

Tempi e scadenze

Almeno un anno, tempo necessario per effettuare i controlli opportunamente intervallati

Modulistica

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

31-03-2022 15:03

Questa pagina ti è stata utile?