Salta al contenuto

Emigrazione all'estero di cittadini stranieri

L’emigrazione all'estero comporta la cancellazione dall'anagrafe della popolazione residente del Comune.

I cittadini extracomunitari e comunitari devono presentare dichiarazione di variazione anagrafica all’ufficio anagrafe prima del rimpatrio definitivo nello stato estero.

L’ufficio anagrafe provvede alla cancellazione per emigrazione all’estero entro i due giorni lavorativi successivi alla presentazione della richiesta. Gli effetti giuridici decorreranno dalla data della dichiarazione.

L’ufficio anagrafe verifica, entro 45 giorni dalla data di presentazione della richiesta, i requisiti richiesti per la cancellazione.

Se, decorsi i 45 giorni, il cittadino non riceve comunicazioni per eventuali requisiti mancanti o per esito negativo della pratica, il procedimento si considera concluso positivamente. (Art. 20 L. 241/90, silenzio-assenso).

A chi si rivolge

Cittadini stranieri che vogliono trasferirsi all'estero

Cosa serve

Documento di identità

Costi e vincoli

Costi

Nessun costo

Tempi e scadenze

In breve:

  • 2 giorni lavorativi dalla ricezione della pratica per la cancellazione
  • 45 giorni per la verifica dei requisiti

Modulistica

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

31-03-2022 16:03

Questa pagina ti è stata utile?