Salta al contenuto

Animali da compagnia: vendita, pensione, toelettatura, addestramento, allevamento

Negozi di vendita, strutture di custodia, attività di toelettatura, di addestramento e di allevamento di animali da compagnia.

Per "strutture connesse al commercio di animali da compagnia" si intendono le attività economiche, quali i negozi di vendita di animali, le pensioni per animali, le attività di toelettatura, di addestramento e di allevamento. Sono escluse da tale definizione le strutture veterinarie pubbliche e private.

Per “allevamento di cani e gatti” si intende, ai sensi dell’art. 5 comma 2 della L.R.E.R. n.5/2005 e s.m.i., la detenzione di cani e gatti in numero pari o superiore a tre fattrici o dieci cuccioli l’anno. Per le altre specie di animali da compagnia, per “attività di allevamento” si intendono esclusivamente quelle esercitate a fini di lucro.

Ai sensi dell’articolo 5 comma 3 della L.R.E.R. n.5/2005, è obbligatoria presso la struttura una persona responsabile dell’assistenza sugli animali in possesso di una qualificata formazione professionale sul benessere animale.

A chi si rivolge

Agli operatori economici.

Accedere al servizio

Come si fa

La SCIA o la COMUNICAZIONE devono essere presentate esclusivamente utilizzando la piattaforma regionale disponibile sul portale Accesso Unitario, tramite il link sotto indicato.

Canale digitale

Cosa serve

Per avviare una nuova attività o per trasferire la sede è necessario presentare una SCIA al Comune di riferimento. In caso di subingresso, modifica della ragione sociale, variazione del responsabile benessere animale o di cessazione definitiva dell'attività è necessario presentare una COMUNICAZIONE al Comune di riferimento.


Costi e vincoli

Costi

Esclusivamente per la SCIA: Diritti di Segreteria come da Piano Tariffario consultabile al seguente: https://www.servizi.comune.parma.it/it-IT/diritti-commercio.aspx

Per il pagamento dei diritti di segreteria collegarsi al sito https://pagopa.comune.parma.it e generare l’avviso di pagamento PagoPA corrispondente alla pratica da presentare o pagare direttamente online.

La COMUNICAZIONE è gratuita.

Vincoli

E' necessario dichiarare il possesso dei requisiti morali da autocertificare da parte del dichiarante e

professionali di cui all’articolo 5 commi 3 e 4 della LRER n.5/2005 e s.m.i. ovvero, essere in possesso di una qualificata formazione professionale sul benessere animale, ottenuta mediante la partecipazione a corsi di formazione riconosciuti dalle Province;

Il possesso dei requisiti professionali è richiesto con riferimento alla persona responsabile dell’assistenza degli animali presso la struttura.

E' altresì necessario dichiarare la conformità dei locali alle norme urbanistiche ed edilizie nonché il rispetto delle norme di sicurezza ed igienico-sanitarie previste dall’Allegato A “Modalità di protezione e tutela degli animali da compagnia, condizioni minime di ricovero e contenzione di piccoli mammiferi, pesci ornamentali e animali da acquario, uccelli ornamentali, anfibi e rettili nel commercio e nell’allevamento” della deliberazione di Giunta Regionale n.394/2006 e s.m.i.;

Tempi e scadenze

La SCIA e la COMUNICAZIONE sono immediatamente efficaci.

Contenuti correlati

Attività Economiche
Informazioni su commercio in sede fissa e su aree pubbliche, artigianato, pubblici esercizi, attività ricettive ed attività soggette ad autorizzazione di polizia amministrativa, manifestazioni temporanee e spettacoli viaggianti.
SUAPE
Domande, dichiarazioni, segnalazioni e comunicazioni concernenti l’esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi.
Animali Domestici
Animali d'affezione, adozioni, anagrafe, colonie feline, canile e gattile, aree cani, benessere animale e tanti consigli utili.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

17-03-2022 22:03

Questa pagina ti è stata utile?