Salta al contenuto

Somministrazione di alimenti e bevande mediante distributori automatici in locali esclusivi

L'apertura di un nuovo esercizio di somministrazione di alimenti e bevande mediante distributori automatici in locali esclusivamente adibiti a tale attività al di fuori della zona soggetta a tutela, di cui ai Criteri di programmazione esplicitati nell'allegato B) del Regolamento per l'esercizio delle attività di somministrazione di alimenti e bevande approvato con Deliberazione di C.C. n. 1 del 20/01/2015, è subordinata alla presentazione della Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) al Comune di riferimento.

L'apertura di un nuovo esercizio di somministrazione di alimenti e bevande mediante distributori automatici in locali esclusivamente adibiti a tale attività all'interno della zona soggetta a tutela, di cui ai Criteri di programmazione esplicitati nell'allegato B) del Regolamento per l'esercizio delle attività di somministrazione di alimenti e bevande approvato con Deliberazione di C.C. n. 1 del 20/01/2015, è subordinata alla presentazione di relativa Istanza al Comune di riferimento. In caso di cessazione dell'attività è necessario presentare una COMUNICAZIONE.

Accedere al servizio

Come si fa

L'ISTANZA o la SCIA o la COMUNICAZIONE di cessazione dell'attività devono essere presentate esclusivamente utilizzando la piattaforma regionale disponibile sul portale Accesso Unitario, tramite il link sotto indicato.

Canale digitale

Costi e vincoli

Costi

Esclusivamente per la SCIA e per l'ISTANZA:
Diritti di Segreteria come da Piano Tariffario consultabile al seguente link: https://www.servizi.comune.parma.it/it-IT/diritti-commercio.aspx

Per il pagamento dei diritti di segreteria collegarsi al sito https://pagopa.comune.parma.it e generare l’avviso di pagamento PagoPA corrispondente alla pratica da presentare o pagare direttamente online. Per l'ISTANZA: assolvimento dell'imposta di bollo.

La COMUNICAZIONE è gratuita.

Vincoli

E' necessario il possesso dei requisiti professionali di cui all’art. 71 comma 6  del Decreto Legislativo 26 marzo 2010 n. 59 e s.m.i. da parte del rappresentante legale di Società o del titolare di ditta individuale o da altra persona delegata.

Tempi e scadenze

L'ISTANZA di autorizzazione, fatte salve eventuali sospensioni/interruzioni ai sensi di Legge, si intende accolta attraverso l'emissione di un provvedimento espresso ovvero qualora non vengano comunicati i motivi ostativi, entro 30 giorni dalla presentazione dell'istanza medesima, a seguito della formazione del silenzio-assenso.

La SCIA e la COMUNICAZIONE sono immediatamente efficiaci.

Contenuti correlati

Attività Economiche
Informazioni su commercio in sede fissa e su aree pubbliche, artigianato, pubblici esercizi, attività ricettive ed attività soggette ad autorizzazione di polizia amministrativa, manifestazioni temporanee e spettacoli viaggianti.
SUAPE
Domande, dichiarazioni, segnalazioni e comunicazioni concernenti l’esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi.
Cultura Enogastronomica
Parma City of Gastronomy raccoglie le eccellenze della città e del territorio circostante e garantisce autenticità e unicità alla vostra esperienza a Parma.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

19-03-2022 12:03

Questa pagina ti è stata utile?