Salta al contenuto

La SCEA Parziale, ai sensi dell'art. 25 L.R. 15/2013 e s.m.i., può essere presentata:
a) per singoli edifici e singole porzioni della costruzione, purché strutturalmente e funzionalmente autonomi, qualora siano state realizzate e collaudate le infrastrutture per l’urbanizzazione degli insediamenti relative all’intero edificio e siano state completate le parti comuni relative al singolo edificio o singola porzione della costruzione;
b) per singole unità immobiliari, purché siano completate le opere strutturali, gli impianti, le parti comuni e le opere di urbanizzazione relative all’intero edificio di cui fanno parte.

Nel caso di SCIA parziale, la comunicazione di fine lavori individua specificamente le opere edilizie sopra richiamate, trovando applicazione per ogni altro profilo la tipologia della SCIA totale.

Accedere al servizio

Come si fa

La SCEA parziale e le eventuali integrazioni successive devono essere presentate tramite servizio online dalla piattaforma digitale dedicata

Canale digitale

Cosa serve

I documenti (allegati obbligatori e sotto condizione) che devono accompagnare la SCEA, sono elencati nel Modulo 3 della Modulistica regionale unificata, che deve essere sempre presentato insieme al Modulo 4 - Relazione tecnica di asseverazione.

La modulistica regionale è consultabile dal portale della Regione Emilia Romagna

Visualizza la modulistica regionale

Costi e vincoli

Costi

La SCEA parziale prevede il versamento dei diritti di segreteria nella misura di €150,00.

Il versamento dovuto deve essere effettuato esclusivamente mediante PagoPA, il sistema di pagamenti elettronici verso la Pubblica Amministrazione.

Durante la procedura di inserimento online della SCEA verrà presentata la sezione pagamenti con indicazione dell'importo dovuto. Il servizio online permetterà di generare l’avviso per il successivo pagamento tramite il circuito PagoPA oppure di pagare direttamente online.

Tempi e scadenze

In caso di incompletezza della documentazione allegata alla SCEA, lo Sportello unico richiede agli interessati, per una sola volta, l’eventuale documentazione integrativa mancante; tale richiesta sospende il termine per il controllo della segnalazione, che riprende a decorrere per il periodo residuo dal ricevimento degli atti.

Almeno il 20% delle SCEA vengono sottoposte ad un controllo campione che consiste in un sopralluogo per l’ispezione dell’edificio indicato nella SCEA, da effettuare entro un massimo di 90 giorni dalla sua presentazione.

Modulistica

Contenuti correlati

SUAPE
Domande, dichiarazioni, segnalazioni e comunicazioni concernenti l’esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi.
Urbanistica, Edilizia e Lavori Pubblici
Informazioni e documenti sulle attività di edilizia privata, produttiva e pubblica. In questa sezione è possibile accedere ai materiali resi disponibili dalla pianificazione territoriale.

Ultimo aggiornamento

21-09-2022 13:09

Questa pagina ti è stata utile?