Salta al contenuto

Qualora il Committente non intenda dare corso all’intervento oggetto di autorizzazione sismica rilasciata, o di deposito del progetto esecutivo delle strutture attestato, o di denuncia dei lavori attestata, è tenuto a richiedere l'archiviazione motivata della relativa pratica strutturale

A chi si rivolge

Committenti (pubblici e privati) in possesso di autorizzazione sismica, di deposito del progetto esecutivo delle strutture o di denuncia dei lavori

Chi può presentare
  • Committente, se in possesso di firma digitale
  • Delegato del Committente munito di procura speciale e di firma digitale
Copertura geografica del servizio

Territorio del Comune di Parma

Accedere al servizio

Come si fa

Il Committente autocompila il modulo di richiesta di archiviazione di pratica strutturale (RiS R.1) tramite l'applicativo on line collegandosi all'apposito canale digitale

Cosa si ottiene

Ricevuta di protocollazione della richiesta di archiviazione di pratica strutturale

Canale digitale
Autenticazione

Accesso con SPID, CIE o CNS

Cosa serve

  • relazione tecnica esplicativa, elaborato grafico rappresentativo e documentazione fotografica attestante lo stato dei luoghi al momento della richiesta di archiviazione, firmato digitalmente dal Direttore dei Lavori Strutturali, o, in sua assenza, da un professionista abilitato

Costi e vincoli

Costi
  • gratuito
Vincoli

La richiesta di archiviazione va presentata entro il limite di validità della pratica strutturale

Tempi e scadenze

  • 30 giorni dalla presentazione della richiesta

Modulistica

Ultimo aggiornamento

21-09-2022 13:09

Questa pagina ti è stata utile?