Salta al contenuto

Denuncia dei lavori

per interventi privi di rilevanza nei riguardi della pubblica incolumità (IPRiPI)

Gli interventi privi di rilevanza nei riguardi della pubblica incolumità (c.d. "IPRiPI") sono riconducibili unicamente ai casi individuati nell'All. 1 alla d.G.R. 2272/2016 (cat. C dell'All. 1 alla d.G.R. 1814/2020)

La documentazione necessaria a dimostrare che l'intervento è privo di rilevanza nei riguardi della pubblica incolumità secondo quanto specificato al par. 3 dell'All. 1 alla d.G.R. 2272/2016 fa parte integrante degli elaborati progettuali che devono essere predisposti da un progettista abilitato nei limiti delle proprie competenze per la richiesta o la presentazione del relativo procedimento abilitativo

Gli IPRiPI sono esclusi dalle procedure di autorizzazione e di deposito previste agli artt. 11 e 13 della l.r. 19/2008, ma nel caso siano realizzati con materiali e sistemi costruttivi disciplinati dalle vigenti Norme Tecniche per le Costruzioni, sono soggetti a quanto disposto al Capo II, Sezione I, del d.P.R. 380/2001 (trova utile riferimento il parere n. 176/2020 del Comitato Tecnico-Scientifico della Regione Emilia-Romagna)

A chi si rivolge

Imprese di costruzioni

Chi può presentare
  • Legale Rappresentante dell'impresa, se in possesso di firma digitale
  • Delegato del Legale Rappresentante munito di procura speciale e di firma digitale
Copertura geografica del servizio

Territorio del Comune di Parma

Accedere al servizio

Come si fa

Il Costruttore autocompila il modulo di denuncia dei lavori (MUR A.14/D.8) tramite l'applicativo on line collegandosi all'apposito canale digitale

Cosa si ottiene

Ricevuta di protocollazione della denuncia dei lavori

Canale digitale
Autenticazione

Accesso con SPID, CIE o CNS

Cosa serve

  • n. 1 marca da bollo da € 16,00
  • progetto esecutivo delle strutture redatto in conformità alle Norme Tecniche per le Costruzioni allegate al d.m. 17/01/2018, firmato digitalmente dal Progettista Strutturale e dal Direttore dei Lavori Strutturali

Costi e vincoli

Costi
  • per le denunce lavori, € 60,00 come diritto di segreteria secondo il vigente Piano Tariffario
  • per le denunce lavori in variante, € 30,00 come diritto di segreteria secondo il vigente Piano Tariffario
Vincoli

I lavori previsti dalla pertinente procedura abilitativa non possono essere iniziati fino a quando non sia stata attestata la denuncia dei lavori

Tempi e scadenze

  • immediatamente attestata (cioé diviene efficace), a meno che lo Sportello Unico non comunichi entro 5 giorni lavorativi l'inammissibilità a seguito di esito negativo della verifica di completezza formale

Casi particolari

Rimangono esclusi i progetti di lavori pubblici di interesse statale e comunque finanziati per almeno il 50 per cento dallo Stato (cfr. art. 10, comma 7-bis, della Legge n. 120/2020)

Modulistica

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

01-04-2022 09:04

Questa pagina ti è stata utile?