Salta al contenuto

Richiesta autorizzazione per realizzazione di muri artistici

Servizio per richiedere o rinnovare l'autorizzazione a realizzare murales artistici

Il Comune di Parma promuove la possibilità di realizzare murales su spazi pubblici o privati messi a disposizionesul territorio comunale allo scopo di promuovere l’espressione artistica all’interno del contesto cittadino, affinché la street art, arte innovativa e momento di aggregazione sociale, diventi uno strumento di valorizzazione culturale e turistica del territorio e possa rigenerare e riqualificare gli spazi pubblici.

Il Settore Cultura assegnerà gli spazi murari disponibili in base all’ordine di arrivo delle richieste pervenute come desumibile dal protocollo dell’Ente.

Il documento autorizzativo dovrà sempre essere esibito, in originale o fotocopia, accompagnato da un documento di riconoscimento, a richiesta del personale addetto al controllo, della Polizia Locale o di altre forze dell’ordine.


A chi si rivolge

A tutti gli artisti che intendano proporre i loro lavori

Chi può presentare

L'artista o il colletivo di artisti autori della proposta, oppure un genitore o tutore legale in caso di artisti minorenni

Accedere al servizio

Come si fa

I cittadini, singolarmente o riuniti in gruppi, ovvero associazioni e scuole che hanno interesse a praticare l’arte dei “murales” devono presentare domanda al Settore Cultura attraverso il servizio on line oppure inoltrando la modulistica allegata all'indirizzo pec istituzionale del Comune: comunediparma@postemailcertificata.it

Canale digitale
Autenticazione

SPID, CIE, CNS

Cosa serve

Documento di identità in corso di validità del richiedente (solo in caso non si utilizzi il canale del servizio on line)

Dichiarazione, completa di dati anagrafici e debita sottoscrizione, con la quale il richiedente o il responsabile adulto, di cui al punto precedente, si assume tutte le responsabilità per eventuali danni a cose o persone derivanti dall’esecuzione del “murale

L'impegno a rispettare le prescrizioni di cui all’ articolo 6 del regolamento.

Fotografia del muro individuato dall’elenco di cui all’articolo 3 del regolamento

Bozzetto a colori o rendering, con indicazione di massima del soggetto e delle dimensioni dell’opera che si intende realizzare


Costi e vincoli

Vincoli

Sono ammesse esclusivamente opere originali e non coperte da diritto d’autore. Tutte le opere possono essere realizzate con qualsiasi tecnica, possibilmente con colori che assorbono CO2; è in ogni caso vietato l’impiego o l’utilizzo di materiali nocivi per la salute pubblica o non consentiti dalle disposizioni normative vigenti.

Il soggetto autorizzato è gestore della superficie assegnata e si occuperà dei ritocchi della sua opera ove questa si degradi o sia deteriorata.

Il soggetto autorizzato è gestore della superficie assegnata e si occuperà dei ritocchi della sua opera ove questa si degradi o sia deteriorata.

Ogni volta che verrà realizzato un “murales”, l’artista ha l’obbligo di datarlo, firmarlo e scattare una fotografia dell’opera, che successivamente andrà consegnata al Settore Cultura, il quale provvederà a formare un archivio delle opere realizzate.

Il Settore Cultura può richiedere agli esecutori la sospensione e la cancellazione anche parziale, a spese dell’esecutore, di opere in contrasto con quanto autorizzato

Tempi e scadenze

Tutte le domande sono ricevute dal Settore Cultura del Comune che, sulla base degli indirizzi dell’Assessore di riferimento e sentita la Commissione Consiliare Cultura provvede all’istruttoria delle pratiche secondo l’ordine di arrivo al protocollo dell’Ente.

Conclusa l’istruttoria tecnico-amministrativa, accertata la regolarità della domanda, nonché delle opere da eseguire nel rispetto delle vigenti disposizioni di legge e del presente Regolamento, il dirigente competente concede o nega l’autorizzazione. Il diniego sarà sempre preceduto da una comunicazione dei motivi ostativi ai sensi dell’art. 10 bis della Legge 241/90.

L’intero iter deve concludersi entro 30 giorni dal ricevimento dell’istanza

L’autorizzazione per la realizzazione dell’opera ha validità di tre mesi, a decorrere dal giorno del rilascio, e solo per le persone in essa indicate, per lo spazio assegnato, nonché per l’esecuzione del bozzetto approvato.

Qualora non utilizzata entro tre mesi, l’autorizzazione decade automaticamente.

Modulistica

Ulteriori informazioni

Il regolamento definisce la procedura per individuare gli spazi di proprietà comunale, nei vari quartieri cittadini, dove gli artisti potranno realizzare murales e graffiti, l’iter procedurale per presentare la domanda e l’idea progettuale, che verranno valutati e vagliati prima della loro esecuzione. Tali spazi potranno essere integrati anche con ulteriori spazi messi a disposizione da altri soggetti pubblici o da privati.

Il regolamento distingue tra “muri liberi”, i quali, una volta individuati dalla Giunta Comunale, saranno resi riconoscibili da una targa e potranno essere liberamente utilizzati, e “muri artistici”, per il cui utilizzo è necessario richiedere e ottenere una autorizzazione.

Ultimo aggiornamento

17-03-2022 22:03

Questa pagina ti è stata utile?