Salta al contenuto

Vidimazione del registro delle Associazioni di Volontariato

Secondo quanto disposto dal D.M. 14.2.1992 così come modificato dal D.M. 16.11.1992, le organizzazioni di volontariato debbono tenere il registro degli aderenti che prestano attività di volontariato.

Il registro dei volontari che prestano la loro attività presso gli enti del terzo settore, prima di essere utilizzato, deve essere numerato progressivamente in ogni pagina e bollato in ogni foglio da un notaio, o da un pubblico ufficiale abilitato a tali adempimenti. L'autorità che ha provveduto alla bollatura deve anche dichiarare, nell'ultima pagina del registro, il numero di fogli che lo compongono.

In alternativa gli enti possono avvalersi di registri tenuti con sistemi elettronici  e/o telematici qualora  gli  stessi assicurino l'inalterabilità delle scritture e la data in cui le stesse sono apposte anche con le modalità di cui all'art. 2215-bis, commi 2, 3 e 4 del codice civile.

Gli enti del Terzo settore, di cui al decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117, che si avvalgono di volontari, sono obbligati ad assicurarli contro infortuni e malattie connessi allo svolgimento dell'attività di volontariato, e per la responsabilità civile per i danni cagionati a terzi dall'esercizio dell'attività medesima.

A chi si rivolge

ad associazioni/organizzazioni che necessitano di vidimazione del registro

Chi può presentare

Il legale rappresentante dell’associazione richiedente o un suo delegato

Accedere al servizio

Come si fa

La richiesta, compilata sull'apposito modulo deve essere presentata presso la Segreteria Generale Comune di Parma - Str. Repubblica, 1 - 43121 Parma, unitamente al registro da vidimare, con le pagine numerate e non compilate.

Prima di recarsi al Palazzo Municipale è necessario prendere appuntamento contattando il Contact Center al numero 0521 40521.

Cosa serve


  • Il registro da vidimare, con le pagine numerate e non compilate
  • Copia del documento di identità del richiedente obbligatoria qualora la firma del richiedente non venga apposta alla presenza dell'incaricato o la pratica venga inviata tramite posta, fax o PEC
  • Copia del permesso di soggiorno per cittadino extracomunitario

Costi e vincoli

Costi

Nessun costo è previsto per la vidimazione del registro.

Tempi e scadenze

La consegna del registro vidimato può avvenire nel termine massimo di 7 giorni, decorrenti dalla data di ricezione della richiesta rilevata dal numero di protocollo in entrata.

Modulistica

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

21-03-2022 17:03

Questa pagina ti è stata utile?