Salta al contenuto

La S.O. Genitorialità garantisce l’attivazione di interventi educativi, assegnando personale educativo-assistenziale qualificato, a favore di bambine/i con disabilità, con la finalità di sostenerne l’inclusione e la piena partecipazione alle attività proposte dai centri estivi previsti per la stessa fascia di età e accreditati dal Settore Servizi Educativi del Comune di Parma.

Gli interventi educativi sono organizzati in raccordo con il coordinatore referente del centro estivo, al fine di consentire alle bambine/i con disabilità di vivere un’esperienza partecipata, ludica, divertente, ricreativa, gratificante e serena come tutti i coetanei iscritti ai centri estivi.

A chi si rivolge

A bambine/i con disabilità che hanno compiuto 6 anni e che hanno già frequentato il primo anno di scuola primaria, fino alle ragazze/i con disabilità che compiono 14 anni entro il 31 dicembre dell’anno in corso e che a scuola sono affiancate/i anche da un educatore oltre che dal docente di sostegno.

Chi può presentare

Famiglie residenti nel Comune di Parma.

Accedere al servizio

Come si fa

Per richiedere l'attivazione dell’intervento educativo le famiglie dovranno compilare un form sul sito del Comune di Parma, predisposto dalla S.O. Genitorialità, nei termini e modalità indicate, specificando precisamente le settimane per le quali si richiede l’attivazione dell’intervento educativo.

È possibile richiedere l’attivazione di interventi educativi fino ad un massimo di 4 turni settimanali di centro estivo, per un massimo di 30 ore settimanali.

Si precisa, inoltre, che in occasione dell'atto dell'iscrizione delle bambine/i presso il gestore di centro estivo individuato, è fondamentale indicare la necessità di supporto educativo.

Canale digitale
Dove rivolgersi

Cosa serve

Gli interventi educativi consentono di garantire alle bambine/i con disabilità di vivere un’esperienza partecipata, ludica, divertente, ricreativa, gratificante e serena come tutti i coetanei iscritti ai centri estivi.

Costi e vincoli

Costi

La richiesta di attivazione di interventi educativi non comporta alcun costo per le famiglie.

Vincoli

Per ogni bambina/o con disabilità è possibile richiedere l’attivazione di interventi educativi fino ad un massimo di 4 turni settimanali di centro estivo, per un massimo di 30 ore settimanali.

Tempi e scadenze

I tempi e le scadenze, per la presentazione della richiesta di intervento educativo, sono definiti ogni anno dalla S.O. Genitorialità Settore Sociale, Comune di Parma e comunicate nei canali di comunicazione del Comune.

Casi particolari

In raccordo con il Servizio Sociale, se in carico, la S.O. Genitorialità può valutare le necessità particolari.

Contenuti correlati

Welfare
Politiche sociali, abitative e assegnazione alloggi, per la famiglia, per l’accoglienza e l’inclusione, sostegno economico, progetti solidali.

Ulteriori informazioni

Si precisa, inoltre, che la richiesta di attivazione di intervento educativo effettuata tramite la compilazione del form su indicato non comporta l’iscrizione al centro estivo, ma solo appunto la richiesta di intervento educativo durante la frequenza dei centri estivi. L’iscrizione ai centri estivi dovrà essere effettuata nei modi e nei tempi indicati dal centro estivo accreditato, scelto dalla famiglia per la propria figlia/o.

Ultimo aggiornamento

21-09-2022 13:09

Questa pagina ti è stata utile?