Salta al contenuto

Progetto Sistema di Accoglienza e Integrazione (SAI) - categoria Minori Stranieri Non Accompagnati (MSNA)

La finalità generale del progetto consiste nello sviluppo di un progetto di accoglienza integrata a favore di minori stranieri non accompagnati.

Argomenti
Welfare

Il D.L. 18 agosto 2015, n.142 “Recante norme relative all’accoglienza dei richiedenti protezione internazionale” individua il Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e per i minori stranieri non accompagnati (SIPROIMI), successivamente denominato Sistema di Accoglienza ed Integrazione (SAI), quale tipologia d’accoglienza maggiormente adeguata a favore di questo specifico target d’utenza presente sul territorio nazionale.

Il Comune di Parma è ente titolare del progetto e si avvale per la gestione, in regime di appalto, della cooperativa sociale Consorzio Gruppo Ceis. Il progetto vede anche la partecipazione del Distretto di Fidenza e del Distretto Sud-Est.

La finalità generale del progetto consiste nell’implementazione di un servizio di accoglienza integrata a favore di minori stranieri non accompagnati, secondo un “approccio olistico” volto a garantire la presa in carico del ragazzo nella sua interezza a partire dall’identificazione e dalla valorizzazione delle sue risorse individuali, per favorire il perseguimento dell’autonomia individuale e supportare percorsi di integrazione e di inclusione sociale dei soggetti beneficiari accolti.

L'accoglienza integrata del progetto SIPROIMI, così come declinata dalle “Linee guida per il funzionamento del sistema di protezione per i richiedenti asilo e rifugiati” allegate al DM 18 novembre 2019 e nel Manuale Operativo, è costituita dai seguenti servizi minimi garantiti obbligatori:

  • accoglienza materiale;
  • orientamento e accesso ai servizi del territorio;
  • insegnamento della lingua italiana e inserimento scolastico;
  • orientamento e formazione professionale;
  • orientamento e accompagnamento all'inserimento lavorativo;
  • orientamento e accompagnamento all'inserimento abitativo;
  • orientamento e accompagnamento all'inserimento sociale;
  • orientamento e accompagnamento legale;
  • tutela psico-socio-sanitaria.

A chi si rivolge

Il progetto si rivolge a 12 minori stranieri non accompagnati di sesso maschile, indipendentemente dalla tipologia di permesso di soggiorno in possesso, provenienti dal territorio ed autorizzati all’ingresso dal Servizio Centrale o direttamente inviati da quest’ultimo.

Accedere al servizio

Come si fa

Gli inserimenti nel progetto vengono disposti dal Servizio Centrale del Ministero dell'Interno Dipartimento per le libertà civili e l'immigrazione.

Dove rivolgersi

DUC - L.go Torello De' Strada, 11/A - Parma

e-mail: msna@comune.parma.it

Cosa serve

I ragazzi, per poter essere accolti all’interno del progetto, devono essere minorenni al momento dell’inserimento.

Costi e vincoli

Costi

Il progetto non prevede costi a carico dell’utenza.

Tempi e scadenze

L’accoglienza dei ragazzi nel progetto è prevista sino al compimento della maggiore età salvo proroga fino ad ulteriori sei mesi su valutazione del servizio sociale di riferimento sulla base del progetto educativo individualizzato.

Contenuti correlati

Welfare
Politiche sociali, abitative e assegnazione alloggi, per la famiglia, per l’accoglienza e l’inclusione, sostegno economico, progetti solidali.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

16-05-2022 14:05

Questa pagina ti è stata utile?