Mobilità e Trasporti

NOTIZIE / 30.04.21

“Bike to work”

Incentivi per favorire lo spostamento sostenibile casa – lavoro, rivolti alle aziende ed ai dipendenti. C’è ancora tempo per partecipare.

rsz_bike_to_work_1.jpg

“Bike to work”: piacciono ad aziende e dipendenti gli incentivi per sposarsi nella tratta casa- lavoro con mezzi sostenibili, preferibilmente la bici, e lasciare l’auto in garage.

Lo testimoniano i dati più che positivi relativi al bando pubblicato agli inizi di aprile dal Comune di Parma e che ha visto fino ad oggi l’adesione di 32 aziende ed il coinvolgimento di circa mille dipendenti.  A disposizione ci sono quasi 148 mila euro di incentivi per scoraggiare l’utilizzo di mezzi inquinanti e avvalersi delle due ruote. Fra le aziende che hanno Già aderito, attraverso la figura del Mobility Manager Aziendale, ci sono: Number1 Logistics Group Spa; Azienda U.S.L. di Parma; Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma; Cooperativa Sociale Cigno verde; Università di Parma, Automobile Club Parma; Comune di Parma; Barilla G.a R. Fratelli Spa; Sidel Spa; Agenzia delle Entrate;  Ocme srl; Acer Parma - Azienda Casa dell’Emilia Romagna.

Ne hanno parlato, questa mattina, in conferenza stampa, Tiziana Benassi - Assessora alle Politiche di Sostenibilità Ambientale del Comune di Parma; Nicola Ferioli – Dirigente del Settore Mobilità ed Energia del Comune di Parma; Angela Chiari - Mobility Manager d'area del Comune di Parma; Marco Ronchei – Responsabile della Struttura Operativa Mobilità Sostenibile del Comune.

Con loro anche i Mobility Manager Aziendali di diverse aziende del territorio

 “L’ottima adesione fino ad oggi riscontrata - spiega l’Assessore alle Politiche di Sostenibilità Ambientale, Tiziana Benassi – ci spinge a promuovere ulteriormente il bando per dare l’opportunità a nuove realtà di aderire a questa bella iniziativa. Si tratta di un’azione che si pone in continuità con quanto già attuato, per favorire l’avvicinamento dei cittadini a scelte di mobilità sostenibili e consapevoli, anche in funzione del miglioramento della qualità ambientale e della salute. Il bando “Bike to Work” vuole premiare i comportamenti virtuosi e conferma l’attenzione dell’Amministrazione ai temi della sostenibilità ambientale ed a quelli volti a migliorare la qualità della vita delle persone nella nostra città”.  

I destinatari dei contributi sono aziende, enti pubblici e privati, ubicati nel Comune di Parma o nelle immediate vicinanze, o altre attività lavorative, attraverso la figura del Mobility Manager Aziendale in essere o nominato per partecipare al bando.  

L’avviso pubblico è reperibile al seguente link: https://www.comune.parma.it/comune/avvisi-pubblici/Avviso-per-manifestazione-di-interesse-iniziative-di-mobilita-sostenibile-riguardanti-la-fase-iii-del-covid-19_m1045.aspx

C’è temo fino a fine maggio per partecipare. Da qui la nuova call del Comune per aderire alla seconda fase del bando. Le agevolazioni previste per i dipendenti delle realtà aderenti e che aderiranno al bando sono diverse.  

Incentivi chilometrici per gli spostamenti casa-lavoro in bicicletta ai dipendenti di aziende nella misura massima di 20 centesimi a chilometro e nella misura massima di 50 euro mensili cadauno. A questo proposito, il Comune di Parma mette a disposizione dei dipendenti una App, in grado di misurare le distanze percorse in bici dai dipendenti nel tragitto casa – lavoro.   

Incentivi per la riduzione del costo dell’utilizzo del bike sharing da utilizzare prioritariamente per gli spostamenti casa-lavoro. In caso il servizio sia in fase di avvio o sia stato avviato successivamente al 1° gennaio 2020, tali incentivi potranno essere utilizzati per ridurre le tariffe del bike sharing per tutti gli utenti. 

Incentivi per la riduzione del costo del deposito delle biciclette presso le velostazioni o altri depositi finalizzati all’interscambio modale che siano convenzionati con il Comune (Cicletteria Stazione). 

La normativa in vigore prevede che le aziende e gli enti pubblici presenti nel Comune di Parma con più di 100 dipendenti si dotino ogni anno di un piano di spostamenti casa – lavoro del personale dipendente con l’obiettivo di ridurre l’uso del mezzo privato. Il Comune di Parma, nel corso degli anni, grazie alla figura del Mobility Manager d’area del Comune, ha creato una rete sempre più solida a cui hanno aderito soggetti pubblici e privati, attraverso i Mobility Manager Aziendali.

Si tratta di migliaia di dipendenti. L’obiettivo dell’Amministrazione è quello di coinvolgere un numero sempre maggiore di soggetti che aderiscano alla rete. Il Comune di Parma, Assessorato alle Politiche di Sostenibilità Ambientale, guidato da Tiziana Benassi, per dare ampio risalto alle opportunità legate a questo bando ha elaborato una campagna di comunicazione all’insegna dello slogan: “Se vai in bici fai un bel lavoro” (Locandina allegata).  

 

 


Numero Unico 0521 40521
Tag Cloud Notizie
  • 102 notizie contengono il tag Infomobility
  • 140 notizie contengono il tag Iren
  • 71 notizie contengono il tag limitazioni al traffico
  • 194 notizie contengono il tag mobilità sostenibile
  • 129 notizie contengono il tag modifiche alla viabilità
  • 73 notizie contengono il tag polizia municipale
  • 241 notizie contengono il tag raccolta differenziata
  • 129 notizie contengono il tag Raccolta porta a porta
  • 86 notizie contengono il tag regione emilia romagna
  • 74 notizie contengono il tag Tep