NOTIZIE / 15.02.21 / CULTURA

ARTEZoom

Il patrimonio culturale e museale della città entra in classe, grazie alla ricca proposta didattica on line gratuita per le scuole di ogni ordine e grado di Parma e provincia.

rsz_2021_02_15_guerra_aratezoom.jpg

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma, in collaborazione con alcune delle principali realtà museali della città, ha ideato una ricca proposta didattica on line gratuita per le scuole di ogni ordine e grado di Parma e provincia, per andare incontro a bambini e ragazzi in questo anno scolastico straordinario in cui non sarà facile programmare uscite scolastiche dal vivo in luoghi e istituzioni culturali.

Ne hanno parlato, questa mattina, nel corso della conferenza stampa di presentazione, l’Assessore alla Cultura, Michele Guerra, ed i rappresentanti dei vari soggetti coinvolti, tra cui Fondazione Cariparma, Museo Glauco Lombardi e Museo d’Arte Cinese ed Etnografico.

“Si tratta di una proposta importante – ha sottolineato l’Assessore alla Cultura, Michele Guerra – che getta un ponte con le scuole, realtà che ha fortemente risentito delle restrizioni legate alla normativa anticontagio in tempi di pandemia. Abbiamo pensato, in accordo con il Settore Educativo, di proporre questa rassegna che rappresenta uno zoom su alcune delle realtà culturali più importanti della città. Si tratta di una prima proposta che potrà essere implementata in seguito anche grazie al coinvolgimento di altre istituzioni culturali. E’ un bell’esempio di sinergia per favorire il dialogo e la diffusione dei saperi. Parma Capitale Italiana della Cultura 2020+2021 prosegue con le proprie proposte virtuali, nel promuovere le proprie eccellenze, con l’auspicio che le attività in presenza, anche con le scuole, possano riprendere in autunno”. L'Assessore ha ringraziato tutti coloro che, a vario titolo, hanno reso possibile l'iniziativa.

Decine di proposte in programma tra visite virtuali a musei e mostre, attività laboratoriali, letture animate e narrazioni, differenziate in base all’età, cha avvicineranno bambini e ragazzi al ricco patrimonio della città offrendo proposte innovative che porteranno le scuole, da febbraio a maggio, a scoprire le bellezze nascoste nei musei e ad approfondire tematiche legate all’arte, alla musica, alla storia, all’archeologia e alla letteratura.

Ad accompagnare le classi tra burattini, dipinti, favole cinesi, strumenti di riproduzione sonora, macchine di scena, bozzetti, figurini teatrali, reperti archeologici e grandi personaggi ed artisti saranno operatori specializzati in didattica dell’arte e museale che, attraverso una piattaforma virtuale, coinvolgeranno gli alunni in appassionanti racconti e preziose occasioni di approfondimento e confronto interattivo.

Le visite possono essere fruite direttamente dal gruppo classe oppure, in caso di didattica a distanza, dalla propria abitazione.

ARTEZoom, nato dalla collaborazione tra i musei dell’Assessorato alla Cultura, la Fondazione Cariparma, il Museo Glauco Lombardi e il Museo d’Arte Cinese ed Etnografico, vuole porsi come un progetto aperto e in aggiornamento a cui possono aderire altre istituzioni culturali del territorio, un invito alle scuole ad integrare le esperienze didattiche in presenza con quelle a distanza, creando un dialogo permanente tra modalità di fruizione differenti, in grado tuttavia, ciascuna per le proprie peculiarità, di offrire significativi momenti di conoscenza e condivisione, soprattutto in questo periodo di restrizione dovuto all’emergenza sanitaria. 

  

INCONTRI ON-LINE GRATUITI DI DIDATTICA RIVOLTI ALLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO

Organizzati dall’Assessorato alla Cultura in collaborazione con le istituzioni culturali della città

Da febbraio a maggio

 

INFO E MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE:

 

Per partecipare agli incontri online gli insegnanti dovranno compilare il form disponibile a questo link https://bit.ly/3jKBQYE  a partire da lunedì 15 febbraio 2021.

Le richieste saranno analizzate in ordine di arrivo dando la priorità alle scuole di Parma e provincia. 

A seguire gli interessati saranno ricontattati per definire i dettagli e le modalità di partecipazione agli incontri.

 

Ogni incontro potrà accogliere un massimo di tre classi. Per info: info.cultura@comune.parma.it

 

  • “HOSPITALE PER LE SCUOLE”

Raccontare la storia secolare dell’Ospedale Vecchio e l’installazione multimediale che ha ospitato da settembre a novembre 2020 in occasione di Parma Capitale della Cultura 2020+21. Il principale obiettivo dell’incontro è quello di creare un dialogo con gli studenti, coinvolgendoli tramite la visione di fotografie storiche e attuali dell’edificio, a cui si aggiungono le video-proiezioni installate in occasione della mostra; queste non sono altro che testimonianze di vita dell’ospedale lungo i secoli, riportate alla luce da degli attori.

Incontro condotto da Deborah Comper

Durata: 45 minuti circa
Destinatari: scuole primarie e secondarie di primo grado

Date: Lunedì 1, 8 e 15 marzo ore 10 e 11 

 

  • “LE FAVOLE CINESI: BONTÀ, CORAGGIO, ALTRUISMO. VIRTÙ PER DIVENTARE GRANDI”
    A cura del Museo d'Arte Cinese ed Etnografico, conduce Laura Ferrari

Durata: 30-40 minuti circa

Destinatari: scuole dell’infanzia -  Martedì 23 febbraio ore 10, 2 e 9 marzo alle 9.15 e 10

 

  • “GLI UOMINI CHE HANNO FONDATO LE GRANDI RELIGIONI CINESI. ALLA SCOPERTA DI BUDDHA, CONFUCIO, LAO-TZE”

A cura del Museo d'Arte Cinese ed Etnografico, conduce Chiara Allegri

Durata: 30-40 minuti circa

Destinatari: scuole primarie e secondari di primo grado.  Venerdì 26 febbraio, 12 marzo alle 10 e 11

 

  • “BURATTINO SONO IO!”
    Un’attività laboratoriale on line che si concretizzerà con la costruzione di un burattino realizzato con materiali semplici , gli esperti daranno inoltre suggerimenti per la sua movimentazione.
    A cura degli operatori del Castello dei Burattini
    Durata: 1 ora
    Destinatari: scuole primarie . Martedì 16, 23, 30 marzo alle 9.30 e 10.45

 

  • “LA CASA DEL SUONO IN PILLOLE”
     L’incontro  ha lo scopo di avvicinare i ragazzi al mondo della musica e della riproduzione sonora, è dedicato alla storia degli strumenti di riproduzione del suono. Nel corso dell’attività didattica i partecipanti acquisiranno competenze teorico-pratiche relative agli strumenti di riproduzione sonora e saranno in grado di collocare storicamente le diverse tipologie di fonoriproduttori.
    Incontro a cura degli operatori di Casa del Suono
    Durata: 30-40 minuti circa
    Destinatari: scuole primarie e ultimo anno della scuola dell’infanzia. Mercoledì 10 e 17 marzo ore 10  e 11

     

  • VENITE BAMBINI! VI PRESENTO TOSCANINI!”

L’incontro si propone di far conoscere e illustrare la figura di Arturo Toscanini attraverso la narrazione, stanza per stanza della sua casa, degli aspetti fondamentali e più curiosi della sua vita e del suo lavoro. Nel corso dell’attività i bambini impareranno che Arturo Toscanini non è soltanto il severissimo direttore d’orchestra conosciuto dal grande pubblico.

Incontro a cura degli operatori di Casa natale Arturo Toscanini

Durata: 30-40 minuti circa
Destinatari: scuole primarie e dell’ultimo anno della scuola dell’infanzia
Date: mercoledì 24 marzo e 31 marzo ore 10 e 11

 

  • “IL LUOGO PIÙ MAGICO DEL MONDO: IL TEATRO!

L’incontro  ha lo scopo di avvicinare i bambini al mondo della musica attraverso il teatro. Sarà dedicato quindi alla narrazione della storia del teatro d’opera, partendo dalle sue origini e affrontando tutte le tematiche ad esso collegate, dall’architettura, ai manifesti, alle macchine di scena, ai bozzetti, ai figurini.
Nel corso dell’attività i bambini impareranno come è fatto il teatro, come si creano le scenografie, i costumi e come si ottenevano gli effetti sonori nei secoli passati.
Incontro a cura degli operatori del Museo dell’Opera

Durata : 30-40 minuti circa
Destinatari: scuole primarie e ultimo anno della scuola dell’infanzia

Date: mercoledì 7 e 14 aprile ore 10 e 11 

 

  • “IL RITRATTO RACCONTA…. Vi presentiamo Maria Luigia d’Asburgo”

Gli incontri mirano a presentare la figura storica di Maria Luigia mediante l’osservazione e la spiegazione della grande tela che la raffigura come imperatrice dei francesi nel 1812 (opera di Robert Lefèvre) ed esposta nel salone delle Feste.

In parallelo l’incontro vuole avvicinare gli studenti alla lettura di una grande tela ufficiale e ai messaggi che simili opere dovevano veicolare.

Dopo una breve introduzione storica sulla figura di Maria Luigia d’Asburgo, imperatrice dei francesi (1810-1814) e in seguito duchessa di Parma, Piacenza e Guastalla (1816-1847), i bambini verranno condotti alla lettura prima dell’impostazione generale del quadro, poi dei tanti elementi che l’autore ha inserito, facendo comprendere come abiti, gioielli, dettagli, colori diventino strumento e simbolo per identificare il ruolo del personaggio effigiato, la sua importanza politica, ma anche alcune sue predisposizioni personali.

A cura del Museo Glauco Lombardi.

Durata: 35-40 minuti

Destinatari: classi IV e V  scuole primarie

Date: giovedì 25 febbraio,  4 marzo e 13 aprile alle 9.45 e 11

 

  • “MI CHIAMO AMEDEO E…”

Lettura “animata” su Amedeo Bocchi.

Attraverso la lettura del racconto su Amedeo Bocchi, la classe partecipante verrà coinvolta in maniera interattiva con le opere presenti in Pinacoteca e scoprirà le molteplici chiavi di osservazione delle opere d’arte. Sarà proposta un’attività artistica da svolgere in diretta, o dopo l’incontro, a discrezione dell’insegnante.

A cura degli operatori della Pinacoteca Stuard

Durata: 1 ora
Destinatari: scuole primarie
Date: mercoledì 21 e 28 aprile ore 9 e 10

 

  • “RITRATTI CHE RACCONTANO GRANDI STORIE”

Percorso in Pinacoteca Stuard con proposta per un lavoro artistico da svolgere in classe. Il ritratto è uno dei generi più rappresentati nei dipinti della Pinacoteca Stuard: nel percorso ci soffermeremo su alcuni di essi per scoprire come gli oggetti che compaiono, l’ambientazione attorno all’effigiato, il suo abbigliamento, ci raccontino chi è, qual era il suo ruolo o il suo lavoro, quali le sue passioni. I bambini capiranno che in un quadro i particolari vanno osservati attentamente perché attraverso di essi il pittore ci racconta la storia del personaggio. 2 Alcune delle opere prese in esame: - Ranuccio II Farnese e Isabella d’Este dipinti da Frans Denys; - Luigi Berri di Giuseppe Baldrighi; - Tommaso Bandini di Enrico Bandini. Proposta per un lavoro artistico in classe: Ogni bambino creerà il suo autoritratto inserendo anche gli oggetti e l’ambientazione che possano raccontare qualcosa di sé.

A cura degli operatori della Pinacoteca Stuard

Durata: 1 ora
Destinatari: scuole primarie Date: mercoledì 5 e 12 maggio ore 9 e 10

 

 .  “SCOPRIAMO PARMA ROMANA”


Attraverso i diversi indizi che ci hanno lasciato le fonti letterarie e i reperti archeologici, scopriamo com’era Parma al tempo dei romani, dalla nascita della città all’età imperiale. Sveleremo strade, quartieri, case, monumenti e necropoli per ricostruire la struttura urbanistica di Parma romana, ma anche per conoscere gli usi e le abitudini degli antichi abitanti della città e qualche cittadino speciale.

Un progetto di Fondazione Cariparma

A cura di Artificio Società Cooperativa

Destinatari: V scuole primarie e classi prime scuole secondarie di primo grado

Durata: 35-40 minuti

Date: mercoledì  24 febbraio, 3 marzo  e lunedì 29 marzo ore 9.30 e 10.30

 

  • “LA MAGIA DEGLI SCARABEI-SIGILLO
    Piccole sculture preziose e dai poteri magici hanno portato l’Antico Egitto a Parma. Curiosando fra la collezione Magnarini degli scarabei-sigillo ne scopriremo la funzione e ne sveleremo i più reconditi segreti. Un progetto di Fondazione Cariparma

A cura di Artificio Società Cooperativa. Destinatari: secondo ciclo della scuola primaria  e secondaria di primo grado

Durata: 35-40 minuti - Date: giovedì 11, 18, 25 marzo alle 9.30 e 10.30

 

  • “1321/2021: 700 ANNI DI DANTE”
    Il percorso vuole omaggiare il sommo poeta in occasione del settecentesimo anniversario della sua morte. Attraverso l'edizione monumentale illustrata da Amos Nattini conservata nelle Collezioni di Fondazione Cariparma si avrà modo di sottolineare l'importanza di questa opera, la sua fortuna editoriale e l'interpretazione che l'artista ha dato al viaggio nell'aldilà.
    Un progetto di Fondazione Cariparma

A cura di Artificio Società Cooperativa

Destinatari: scuole primarie, scuole secondarie di primo grado e secondo
Durata: 35-40 minuti

Date: martedì 23 febbraio, 2 e 9 marzo alle 10.45 e 11.30

  

  • “DENTRO LO SPECCHIO: IL RITRATTO”

La tensione a riprodurre l’immagine di sé, o dell’altro da sé è un’esigenza sentita dall’uomo fin dai tempi antichi. Il genere del ritratto verrà indagato dalla sua nascita per giungere a delinearne le molteplici finalità: dalla mera rappresentazione della figura umana all’emblema di uno status, dall’indagine psicologica al ritratto idealizzato.

Un progetto di Fondazione Cariparma

A cura di Artificio Società Cooperativa

Durata: 35-40 minuti

Destinatari: III, IV e V scuole primarie e scuole secondarie di primo grado

Date: venerdì 12 ,19, 26 marzo e 9 aprile alle 9

 

  • “L’ARTE DEL PAESAGGIO”

Il tema di grande attualità per le nuove generazioni si pone l’obiettivo di sensibilizzare i ragazzi alla lettura del paesaggio e a percepirlo come proprio spazio di vita, sia esso un territorio naturale o antropizzato, da ammirare e preservare. Scopriremo infine, attraverso le opere degli artisti che in passato hanno ritratto il nostro territorio in variegate rappresentazioni visive, le sue possibili valenze.
Un progetto di Fondazione Cariparma

A cura di Artificio Società Cooperativa

Durata: 35-40 minuti Destinatari: III, IV e V scuole primarie e scuole secondarie di primo grado. Venerdì 19, 26 marzo e 9, 16 aprile  alle 10.30

Partecipano | Guerra Michele

Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014