NOTIZIE / 06.09.16 / SPORT

Al via la 19° Cariparma Running

Comitato MUNUS Onlus e Special Olympics in corsa per la vita. Con il patrocinio del Comune di Parma.

Cariparma Running w

I due organismi di Volontariato beneficeranno della generosità dei partecipanti, raddoppiata da Cariparma Crédit Agricole.

La Cariparma Running 2016, evento organizzato dal CUS Parma con il sostegno di Cariparma Crédit Agricole e patrocinato dal Comune di Parma, prenderà il via sabato 10 e domenica 11 settembre.

Si tratta ormai della 19° edizione, un traguardo importante reso ancora una volta possibile dalla collaborazione tra le diverse realtà del territorio che hanno portato una manifestazione nata per gli sportivi locali a diventare appuntamento podistico di rilevanza nazionale.

L’edizione 2016 della Cariparma Running, sul solco della tradizione, prevede un percorso pianeggiante con leggerissime ondulazioni, che si snoda all'interno del centro storico, con partenza ed arrivo in Piazza Garibaldi.

Si tratta di un percorso cittadino multi-lap che ha come caratteristica quella di “toccare con mano” tutte le bellezze artistiche ed architettoniche della città: da Piazza Garibaldi al Petitot, dal lungo Parma all’oltretorrente, passando dal giardino Ducale e attraversando sia il cortile del Palazzo della Pilotta che il gioiello del romanico mondiale: piazza Duomo con la Cattedrale e il Battistero.

Il percorso così configurato ben si adatta agli atleti che mirano al personale, anche se occorrerà considerare il gran caldo che ad oggi le previsioni meteo indicano per il giorno della gara.

La partenza è prevista per tutti alle 9.30, per la prima volta su tutta la larghezza di Piazza Garibaldi, ma è prevista una griglia di merito per i migliori runner previsti in gara.

Per chi correrà la mezza maratona, nel secondo giro ci sarà una piccola deviazione all’interno del giardino ducale, così da poterlo percorrere su tutti i suoi lati. Naturalmente il percorso sarà omologato Fidal sulla distanza classica della mezza maratona.

Un percorso sicuramente tecnico, impegnativo ma che saprà accontentare sia i palati più fini, dagli agonisti con l'occhio sul cronometro ma anche a chi vorrà godersi da un angolo particolare le bellezze della nostra città.

Come ogni anno, tra i percorsi che prenderanno il via domenica 11 ci saranno anche quelli non competitivi da 5 e 10 km: Corri per la Vita (costo pettorale € 5) e Corri pel la Vita Special (costo pettorale € 15).

Due appuntamenti che, rimarcando l’importanza sociale dello sport, promotore di messaggi positivi e di iniziative di solidarietà, hanno registrato negli ultimi anni un successo sempre crescente di partecipanti.

Nel 2015, infatti, sono stati 2500 coloro che hanno partecipato alla camminata da 5 km, mentre 1400 si sono cimentati sulla lunga distanza. Come di consueto Cariparma Crédit Agricole raddoppierà 3 euro per ogni pettorale venduto e la cifra complessiva sarà equamente divisa e devoluta a MUNUS Onlus e Special Olympics, due organismi che si distinguono per la rilevanza del loro operato a livello nazionale e locale. Il numero sempre crescente di coloro che anno dopo anno hanno partecipato alla corse non competitive ha aiutato Cariparma Crédit Agricole a moltiplicare il proprio impegno a sostegno di associazioni e progetti che operano per migliorare la vita della comunità. Progetto Itaca, Caritas Children Onlus, Famiglia Più, Noi per Loro, Help for Children, Comitato Claudio Bonazzi Pro Hospice sono solo alcune delle tante associazioni, al fianco dell’infanzia, delle famiglie o attive nella prevenzione e nella cura delle malattie, sostenute in questi diciotto anni di maratona.

A queste si aggiungono ora MUNUS Onlus e Special Olympics, per un risultato importante che è stato reso possibile anche grazie al CUS, da sempre partner in questo percorso di sport e solidarietà.

LE ASSOCIAZIONI:

Special Olympics Special Olympics è un programma internazionale di allenamento sportivo e competizioni atletiche per le persone, ragazzi ed adulti, con disabilità intellettiva. Nel mondo sono oltre 170 i paesi che adottano il programma Special Olympics. Il giuramento dell'Atleta Special Olympics è: “Che io possa vincere, ma se non riuscissi che io possa tentare con tutte le mie forze”. Ogni anno una rappresentativa italiana viene chiamata a partecipare alternativamente ai Giochi Mondiali (Invernali o Estivi) o a quelli Europei. I suoi programmi sono adottati in più di 170 Paesi. Si calcola che nel mondo ci siano 4.427.447 Atleti più di 4.000.000 i membri di famiglie e 1.364.144 i volontari che ogni anno collaborano alla riuscita di 81.129 grandi eventi nel mondo.

MUNUS Onlus è un Comitato nato per promuovere la costituzione di una Fondazione di Comunità di Parma. La costituzione della Fondazione è previsto avvenga nel prossimo mese di ottobre. Il Comitato è espressione di numerose realtà e risorse della comunità parmense: il mondo del volontariato e quello della cooperazione sociale, gli ordini professionali e la Diocesi di Parma, aggregazioni civiche e privati cittadini. MUNUS Onlus fa da intermediario fra coloro che vogliono donare a favore di progetti di utilità sociale e le organizzazioni non profit che li realizzano, offrendo a entrambi un supporto tecnico e operativo. Crede nella generosità dei parmigiani e propone un approccio nuovo alla filantropia, dove donare diventa un modo concreto per consentire a ciascuno di contribuire alla realizzazione del bene comune, trovando nella Fondazione di Comunità una strada semplificata volta a promuovere e a rendere operativa la cultura del dono, della gratuità e della solidarietà.