NOTIZIE / 07.01.21 / SANITA'

DECRETO LEGGE ANTI COVID

Le norme in vigore dal 7 al 15 gennaio 2021.

decretofb.jpg

Covid, entra in vigore il nuovo decreto: le regole fino al 15 gennaio
E’ stato firmato dal Presidente della Repubblica il decreto legge con le misure anti-covid approvate dal consiglio dei ministri in vigore dal 6 fino al 15 gennaio, quando scadrà il Dpcm in vigore.

Nel testo sono rivisti i criteri per l’individuazione degli scenari di rischio sulla base dei quali saranno applicate le misure previste per le zone “arancioni” e “rosse”. Dall’11 al 15 gennaio torna la divisione per fasce di colore, ma si attende il monitoraggio contagi dell'Istituto Superiore di Sanità per definire la collocazione delle regioni in base all'RT. 

Si interviene inoltre sull’organizzazione dell’attività didattica nelle istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado, con la previsione della ripresa dell’attività in presenza, per il 50% degli studenti, a partire dal prossimo 11 gennaio.

Per il periodo compreso tra il 7 e il 15 gennaio 2021, il divieto, su tutto il territorio nazionale, di spostarsi tra regioni o province autonome diverse, tranne che per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. È consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione, con esclusione degli spostamenti verso le seconde case ubicate in altra regione o provincia autonoma. 

MISURE IN VIGORE: https://bit.ly/3s4miCO

 

NUOVO DL misure in vigore dal 7 al 15 gennaio

7 e 8 gennaio si applicheranno misure di ZONA GIALLA “RAFFORZATA”

Cioè divieto di circolazione, coprifuoco, dalle 22 alle 5 (salvo motivi di necessità) e divieto di spostamento tra Regioni diverse con deroghe per rientrare nei luoghi di domicilio o abitazione. Sono anche vietati gli spostamenti verso seconde case ubicate in altra regione

RIPARTE LA DIDATTICA IN PRESENZA per scuole dell’infanzia, elementari, e medie

Le attività di ristorazione sono consentite dalle 5 alle 18 (compresi bar, pasticcerie, gelaterie)

Sempre consentito il delivery e la ristorazione con asporto fino alle 22 (ma con divieto di consumo nelle vicinanze)

I Negozi saranno aperti

 

9 e 10 in vigore le regole relative alla ZONA ARANCIONE

DIVIETO DI CIRCOLAZIONE, coprifuoco, dalle 22 alle 5 (salvo motivi di necessità) e divieto di spostamento tra Regioni diverse con deroghe per rientrare nei luoghi di domicilio o abitazione. Sono anche vietati gli spostamenti verso seconde case ubicate in altra regione

IN COMUNI FINO A 5000 abitanti entro i 30 km sono consentiti gli spostamenti dai Comuni. Lo spostamento verso abitazioni private è consentito una sola volta al giorno tra le 5 e le 22 (entro la stessa regione e nei limiti di due persone oltre ai minori di 14 sui quali tali persone esercitino la potestà genitoriale e alle disabili o non autosufficienti conviventi).

SONO SOSPESE ATTIVITA’ DEI SERVIZI DI RISTORAZIONE (tra cui bar, ristoranti, pasticcerie). Consentita la consegna a domicilio fino alle 22.

I NEGOZI SARANNO APERTI (nei festivi e prefestivi permane la chiusura degli esercizi commerciali ad eccezione di farmacie e similari, punti vendita di generi alimentari, tabacchi ed edicole).

Dall’11 GENNAIO il Comitato Tecnico Scientifico validerà nuovi parametri che stabiliranno la divisione in fasce delle regioni in base all'indice RT di contagio.

DALL’11 GENNAIO al 50% degli alunni delle scuole superiori sarà garantita la didattica in presenza

LE LEZIONI UNIVERSITARIE CURRICULARI continueranno a distanza, mentre potranno svolgersi in presenza le attività formative e curricolari degli insegnamenti relativi al primo anno dei corsi di studio o quelle rivolte a classi con ridotto numero di studenti, quelle laboratoriali e altre attività quali esami, prove e sedute di laurea.


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014