NOTIZIE / 10.01.22 / PARI OPPORTUNITA E DIRITTI

Donne che raccontano storie

Il concorso nazionale di letteratura inedita contemporanea delle donne dedicato ad autobiografia e memoir. Scadenza 30 marzo 2022.

donnebando

Con il sostegno dell'Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Parma e nell'ambito di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020+21 si è aperto il concorso di scrittura "Donne che raccontano storie"che raccoglierà testi inediti fino al 30 marzo prossimo. Donne che raccontano storie nasce da un progetto di Daniela Rossie vuole proporsi come collettore nazionale letterario dedicato alla scrittura contemporanea delle donne.
La selezione sarà compiuta da una giuria d’eccezione per un’antologia con i testi premiati che vedrà la collaborazione di La Guanda, Fragili Guerriere, Ilde e Pantarei.

Donne che raccontano storie è un progetto che ha percorso un itinerario multiforme scaturito da incontri con autrici (tenacemente rimandati causa pandemia, ma realizzati con grande successo presso la biblioteca Guanda, sotto la guida di Francesca Avanzini e dedicati alla scrittura di memoir e da cui è germogliata la raccolta Storie di donne edita da Consulta librieprogetti e illustrato da Elisa Pellacani, distribuito nelle librerie e nelle piattaforme online nel 2021), fino alla chiamata nazionale di un concorso aperto a tutte quelle che vogliano confrontarsi con una giuria specializzata e cimentarsi nella possibilità dell’incontro con il pubblico.

Nel novembre del 2021, ha preso corpo l’idea di incentivare la scrittura ma anche di raccogliere testi di autrici con percorsi e formazioni diverse che siano inediti per pubblicarli e farne motivo di dialogo, lettura, conoscenza è resa pubblica con la presentazione del concorso nazionale il cui bando è ora aperto, con scadenza alla fine del prossimo marzo (mese delle donne) 2022. 

Un concorso dedicato alla scrittura di racconti che, pur nella libertà di stile e motivazione, abbiano come comun denominatore la cifra autobiografica e – per dirla con la stessa definizione con cui si sono svolti i laboratori – del memoir. Quindi una scrittura non necessariamente intimistica ma che attinga a fatti o esperienze del proprio vissuto, che può poi essere rielaborato e riproporsi come strumento di riflessione con cui l’autrice rende una visuale propria frammento di un dialogo più vasto e spesso non indagato come lo è quello della vita delle donne.

Il concorso si avvale della collaborazione dellaLibreria delle donne Tuba (Roma), della Società Italiana delle Letterate, di Vita Activa Nuova (Trieste), e conta con una giuria specializzata composta da Maria Teresa Carbone, Fabrizia Dalcò, Viola Lo Moro, Loredana Magazzeni, Laura Minguzzi, Gabriella Musetti.A loro spetterà il compito di leggere gli scritti pervenuti alla segreteria del concorso e di valutarne la possibile pubblicazione in un’antologia che verrà edita e distribuita sul territorio nazionale, oltre che rendere possibile la presentazione degli stessi scritti continuando così il perseguimento degli obiettivi che il progetto si propone, riconfermando il valore e l’importanza della scrittura delle donne non solo come forma di conoscenza e affermazione del sé ma anche come strumento di dialogo e partecipazione attiva sulle problematiche del vivere sociale.

Il bando completo per partecipare al concorso, con il modulo di iscrizioni sono allegati e scaricabili qui: ▶️ https://bit.ly/31GX7Ou

Per ulteriori richieste o chiarimenti, la segreteria del concorso risponde all’indirizzo donnecheraccontanostorie@gmail.com

Partecipano | Paci Nicoletta Lia Rosa
ALLEGATI |

>> 2022donne (345 KiB)