NOTIZIE / 19.11.19 / CULTURA

"Gli artigiani della parola. Abbiamo bisogno di poesia"

Dal 21 al 23 novembre alla Biblioteca Guanda il convegno della rivista Atelier co-organizzato con VocInArte: tre giorni per raccontare il bisogno di rendere la poesia quotidiana e di tutti.

2019 11 19 buetto convegno atelier w.jpg

A Parma dal 21 al 23 novembre, dalle 16.00 alle 19.30, nei prestigiosi locali della Biblioteca Guanda, in vicolo Asse 5, si terrà il convegno della rivista Atelier "Gli artigiani della parola. Abbiamo bisogno di poesia", una tre giorni di letture, incontri e approfondimenti, co-organizzato da Comune di Parma e dall'associazione VocInArte, con l'obiettivo di fare il punto sulle nuove scritture, sugli autori già affermati e sulle tematiche oggi ritenute più stringenti.

“Questo convegno – ha introdotto la consigliera comunale Nadia Buetto – vuole rispondere a un reale bisogno di ciascuno, ovvero quello di avvicinarsi alla poesia nella vita di tutti i giorni e riscoprirne l'effetto terapeutico: una tre giorni che si prospetta quindi estremamente arricchente per per tutti coloro che vi parteciperanno”.

Nata nel 1996 per volontà di Giuliano Ladolfi la rivista di letteratura e critica “Atelier” ha da sempre lavorato per raccontare la nuova poesia italiana ed internazionale e portarla a quante più persone possibili cercando di valorizzare le nuove generazioni di scrittori che negli anni si sono affacciate al panorama letterario.

A spiegare la genesi del convegno è intervenuto in qualità di organizzatore Luca Ariano, che ha sottolineato anche l'importanza della sede ospitante: “la biblioteca Guanda, nella quale siamo felici di poter svolgere gli incontri, ha una vocazione poetica prestigiosa, fatta di raccolte significative e attività nel corso di tutto l'anno, che la rende molto adatta a questo evento”.

Si inizia nella giornata di giovedì 21 dando spazio all'importanza da dedicare alla poesia nelle scuole con Isabella Leardini e Caterina Verbaro a cui seguirà un momento di riflessione (ospitato anche nel numero 95) su “La camera da letto” del parmense Attilio Bertolucci nella rilettura di alcuni dei più promettenti giovani poeti e critici italiani.

Appuntamento per venerdì 22 con Giuseppe Ungaretti a 100 anni da L'allegria e a una riflessione sulla poesia dialettale. L'incontro è tenuto da Giuseppe Marchetti ed Edmondo Busani. Interverranno inoltre Paolo Briganti e Bianca Venturini a presentare rispettivamente Alma Saporito e Maria Pia Quintavalla.

La chiusura della tre giorni, sabato 23, si svolgerà intorno al confronto tra le maggiori riviste di poesia degli ultimi 20 anni e con la antologia “Abitare la parola” sui poeti nati negli anni '90 e curata da Eleonora Rimolo e da Giovanni Ibello.

Non mancheranno le presentazioni di alcuni dei più importanti poeti delle ultime generazioni, da Giovanna Rosadini a Mario De Santis, da Andrea De Alberti a Fabrizio Lombardo fino a Domenico Cipriano e l'attenzione per gli autori del territorio parmense da Alma Saporito a Maria Pia Quintavalla, da Bruno Piccinini a Michele Miccia. Gli incontri sono organizzati da Luca Ariano.

Spazio infine per le scelte editoriali arrivate direttamente dalle redazioni della rivista e che raccontano poesia italiana nella propria complessità: Laura Di Corcia, Marco Di Pasquale, Luciano Mazziotta, Cristiano Poletti, Anna Ruotolo, Francesca Santucci, Stefano Modeo, Mario Famularo, Francesca Piovesan e Giovanni Fierro. L’evento vedrà anche l’esecuzione di brani del repertorio Maìnblù eseguiti da Alberto Padovani ed Enrico Fava. 

Ingresso gratuito, per info: 0521.031983 e-mail: lucaariano@alice.it

La foto di Attilio Bertolucci nell' immagine della manifestazione è di Dino Ignani.

Partecipano | Buetto Nadia

Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014